fbpx
giovedì, 18 Lug 2019
Quattro Zampe
Normative

Quando Fido va sui mezzi pubblici

 

È sempre più accettata la presenza degli animali da compagnia nei luoghi e nei mezzi per il trasporto pubblico.

Ultima regione in ordine di tempo ad allinearsi è il Friuli Venezia Giulia, che ha regolamentato la presenza di animali con un’apposita norma. Secondo la nuova legge regionale (la legge 5/2015), infatti, in linea con i regolamenti già in vigore in altre città italiane, cani e gatti possono finalmente salire in autobus: purché muniti di guinzaglio e museruola o, in alternativa, del trasportino. E con regolare biglietto.

Una grande conquista per i cittadini di Trieste, Udine e degli altri comuni friulani. Dopo mesi di proteste e di tira e molla, anche la Trieste Trasporti Spa, la Saf autoservizi di Udine, l’Apt di Gorizia e l’Atap di Pordenone, messe sotto pressione, hanno dato il via libera agli animali domestici sul trasporto pubblico locale. Proprio come a Roma, a Milano e in molte altre città italiane.

Le regole sui bus

Ad eccezione di poche specie (animali con particolari alterazioni anatomiche/fisiologiche, o affetti da gravi patologie) e degli esemplari destinati all’assistenza dei non vedenti, tutti dovranno sottostare alle seguenti regole:

  • i pet pagano il biglietto (sono esclusi solo i “cani guida”)
  • il proprietario è responsabile del comportamento del cucciolo
  • qualora il mezzo sia sovraffollato l’animale potrà essere allontanato
  • guinzaglio e museruola sono obbligatori
  • è concesso l’utilizzo del trasportino in sostituzione della museruola La diligenza del detentore farà quindi la differenza, evitando che si verifichino fastidiosi inconvenienti durante il tragitto.

Vuoi saperne di più?

Abbiamo dedicato a questo tema un ampio articolo pubblicato sul numero di novembre del nostro giornale, in cui abbiamo esplorato anche altre novità in merito a norme, regole e leggi per i nostri amici a quattro zampe. Se te lo sei perso, puoi recuperarlo scaricando la App e leggendolo sul giornale digitale, basta andare a questo collegamento.

 

 

 

Altre letture consigliate

Can che abbaia non morde: la storia di Jako

Avv. Francesca Zambonin

Esenzione dalla Tari per chi adotta un cane dal canile

Alessandro Macciò

Cani guida per non vedenti, la detrazione sale a mille euro

Alessandro Macciò

Pignoramento di animali addio

Claudia Taccani

Dove puoi entrare con il tuo cane? Divieto di ingresso ed esempi di accoglienza pet friendly.

Claudia Ferronato

Torna a casa, Mirò!

Claudia Ferronato