fbpx
lunedì, 18 Nov 2019
Quattro Zampe
Boxer
Curiosità

Boxer: fedelissimo e adorabile

Boxer: lo si ama o lo si “odia”, ma è così facile da amare…! È un cane dal grande equilibrio mentale che riesce a differenziare il suo temperamento a seconda dell’occasione: esuberante e instancabile nel momento di gioco, serio e rigoroso protettore della sua famiglia e del territorio quando le doti da guardiano sono richieste, coccolone cane da divano ed eccellente atleta per le persone più sportive. È un cane versatile dall’aspetto fiero e vigoroso, un baldo molosso di media taglia che esibisce muscoli evidenti (proprio come un pugile) che sorreggono una delle teste più particolari del mondo cinofilo. Un muso proporzionato al resto del corpo e che sia più largo possibile.

BoxerBoxer: un legame di sangue

Il legame che si creerà col padrone sarà ineguagliabile, la sua lealtà è leggendaria, come la sua audacia e il saldo attaccamento alla famiglia. Le sue espressioni non tradiscono mai: l’espressività del muso sembra non avere segreti, ma neanche noi abbiamo segreti per lui: è in grado di leggere i nostri stati d’animo, l’empatia del Boxer è prodigiosa, raramente riscontrabile in altri cani. È talmente sicuro di sé che la sua sicurezza viene percepita anche dal padrone: infatti può rivelarsi un valido appoggio morale per le persone che soffrono di depressione, solo averlo accanto fa sentire più forti.

Hanno carattere e personalità

Ogni Boxer ha una propria personalità: sta al padrone trovare la giusta chiave per comunicare con lui e per insegnargli almeno i comandi principali, sarà un ulteriore modo di arricchire e approfondire il rapporto cane-padrone. L’esigenza di sentirsi parte integrante del nucleo familiare non è da sottovalutare: adora condividere col padrone qualsiasi momento e non si può pensare di confinarlo in giardino, si perderebbe l’occasione di godere delle sue molteplici qualità e causerebbe grande sofferenza al Boxer. Predilige senza ombra di dubbio stringersi in un piccolo appartamento, conciliando passeggiate o corse all’aria aperta, piuttosto di un’esistenza solitaria in giardino, seppur ampio.

Vuoi saperne di più?

Abbiamo dedicato a questo splendido cane un ampio articolo pubblicato sul numero di gennaio del nostro giornale. Se te lo sei perso, puoi recuperarlo scaricando la App e leggendolo sul giornale digitale, basta andare a questo collegamento.

 

 

 

A cura di Giada Rigolli

Foto da Shutterstock.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre letture consigliate

Passeggiare col cane ci rende felici

Ludovica Pierantoni

Come aiutare un cane pauroso con le persone

Angelo Vaira

Pet therapy con i bambini: sempre più utilizzata ed efficace

Redazione Quattro Zampe

Allenare le emozioni del cane: l’educazione a tavola

Angelo Vaira

Il cane fa la pipì in casa? Ecco perchè

Angelo Vaira

Zuffa tra cani: cosa dice la legge

Claudia Taccani