fbpx
venerdì, 18 Ott 2019
Quattro Zampe
Boxer
Curiosità

Boxer: vivere con lui

Marco Zani è il felice proprietario di una simpatica coppia di Boxer di nome Rufus e Roccia. Lo abbiamo incontrato e gli abbiamo chiesto come sia la vita con questo cane meraviglioso.

Boxer amore incondizionato

Boxer (9)Come mai la scelta di un Boxer? Per una precedente esperienza con un Boxer femmina di nome Dula, ci mancava troppo un cane, allora i miei genitori hanno deciso di andare a vedere un allevamento tutti insieme dicendoci tassativamente che si andava solo a vedere più cucciolate per avere un’idea di cosa fare. Noi ragazzi, io e mio fratello, dovevamo solo guardare.

Arrivati all’allevamento, siamo letteralmente stati assaliti da una miriade di cuccioli Boxer splendidi: che voglia di prenderli tutti! Poi succede il miracolo: i nostri genitori incominciano a discutere, il papà vuole il maschio, la mamma la femmina di diversa cucciolata, risultato: ci troviamo in macchina con due cuccioli: Rufus e Roccia! Pregi e difetti? Sono cani affettuosissimi e sempre giocherelloni.

Ci proteggevano sempre, mia mamma ci mandava insieme ai giardini, era sicura che non si sarebbe avvicinato nessuno a noi due. Il maschio produce molta saliva quando è contento o va in collera. Inoltre, i vetri alla loro altezza non sono proprio puliti.

Il momento più bello passato insieme a Rufus e Roccia? La domenica mattina io e mio fratello, quando eravamo più piccoli, correvamo con Rufus e Roccia in camera dei nostri genitori e tutti insieme a fare la lotta sul lettone.

Normalmente non sbava!

Non darà eccessivo impegno in casa: il pelo corto è di facile gestione e contrariamente a quello che molti pensano, il Boxer normalmente non sbava. È cruciale che l’affetto e l’istinto di protezione del Boxer non si tramutino in possessività, potrebbe arrivare a difendere i suoi “piccoli umani” anche da persone innocue. È abilissimo a leggere le situazioni, a interpretarle e a capire quando è il momento di agire e passare ai fatti, ma è preferibile non avere l’occasione di verificare quest’attitudine. L’educazione è quindi necessaria per un’ideale convivenza con lui: la potenza è nulla senza controllo e lui di potenza ne ha a iosa.

Vuoi saperne di più?

Abbiamo dedicato a questo splendido cane un ampio articolo pubblicato sul numero di gennaio del nostro giornale. Se te lo sei perso, puoi recuperarlo scaricando la App e leggendolo sul giornale digitale, basta andare a questo collegamento.

 

 

 

A cura di Giada Rigolli

Foto da Shutterstock.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Altre letture consigliate

Come aiutare un cane pauroso con le persone

Angelo Vaira

Pet therapy con i bambini: sempre più utilizzata ed efficace

Redazione Quattro Zampe

Allenare le emozioni del cane: l’educazione a tavola

Angelo Vaira

Il cane fa la pipì in casa? Ecco perchè

Angelo Vaira

Zuffa tra cani: cosa dice la legge

Claudia Taccani

Che razza di cane è? Il carattere del cane dipende dalla sua razza

Ludovica Pierantoni