fbpx
martedì, 18 Dic 2018
Quattro Zampe
Curiosità

Civitavecchia: il primo Comune pet friendly certificato in Italia

Sono sempre più numerose le strutture che decidono di aprire le porte ai nostri amici a quattro zampe. Questa volta è il caso di Palazzo del Pincio che, al suo interno, ospita il municipio, consacrando la città laziale come il primo comune pet friendly nazionale.

Civitavecchia ora è il primo Comune pet friendly d’Italia, perché ha ottenuto la certificazione come “Welcome Dog Service”.

Il certificato è stato rilasciato dalla società FCC (Formatore Cinofilo Certificato) che, in Italia e in Europa, attesta le competenze nel settore cinofilo.

In conformità con il documento tecnico normativo Cwa16979, tutti gli uffici dell’amministrazione aperti al pubblico saranno pronti e attrezzati per accogliere le persone che, per qualche motivo, non possono lasciare il cane a casa. Ognuno di questi spazi è fornito di un equipaggiamento utile a ricevere i quattro zampe, raccolto ed esposto in un pannello colorato che ha la sagoma di una casetta per Fido. A disposizione degli utenti c’è un kit per il pronto soccorso, un gancio dove attaccare il guinzaglio dei cani, salvettine umidificate e sacchettini per le deiezioni. Non mancherà una piccola ciotola usa e getta dove versare dell’acqua per dissetarli.

Il personale del Comune è stato preparato per gestire questi ospiti speciali e non mancheranno, anche in questo caso, sorrisi e disponibilità.

Il progetto nasce da una start up innovativa pensata da due donne ed è stato presentato dalle ideatrici Cinzia Marconi e Susanna Mori, insieme al project leader Giammarco Tamburini.

Lo scopo primario dell’iniziativa è il benessere animale certificato, in spazi che sono stati creati a misura d’uomo.

Il servizio aggiuntivo, accompagnato dalla Auditor Welcome Dog Service Certification, si allarga a comprendere varie strutture presenti nel territorio comunale.

Bar, pizzerie e ristoranti che aderiscono sono riconoscibili dall’apposito adesivo all’ingresso. Ogni esercizio pubblico riceve il pannello con il kit “Welcome Dog” e dispone di un apposito tavolo con gancio dove attaccare il guinzaglio del cane, oltre a buoni sconto offerti ai clienti dai pet shop del luogo.

L’iniziativa si collega a un portale di servizi, in cui sono già inserite varie località italiane e molte strutture ricettive pet friendly. Il sito aiuta inoltre a trovare educatori, addestratori, allevatori, veterinari e dog sitter.

Approfondimenti:

Cerchi delle città dog friendly da poter visitare in compagnia del tuo amico a quattro zampe? Consulta la nostra sezione Itinerari Pet Friendly

 

Altre letture consigliate

Cosa fare e cosa no quando si gioca con un cane

I cani si adottano, non si regalano: lo spiega Angelo Vaira

Claudia Ferronato

Setter Inglese: forza e delicatezza

Redazione Quattro Zampe