sabato, 4 Apr 2020
Quattro Zampe
espressioni cani
Cani

Il significato delle espressioni del cane

Le espressioni mimiche che spesso scorgiamo sul muso degli amici a quattro zampe non sono atti automatici, come si potrebbe pensare. Si tratta, invece, di un vero e proprio strumento di comunicazione, un mix di movimenti emozionali e cognitivi dovuti all’addomesticamento avvenuto nel corso dei secoli, e dunque al contatto costante con il genere umano.

L’influenza dei processi di selezione

Che i cani muovano la faccia in risposta all’attenzione umana, è scientificamente dimostrato da uno studio pubblicato dai ricercatori dell’Università di Portsmouth. Secondo Juliane Kaminski, che ha esaminato 24 pelosi appartenenti a razze e famiglie differenti, l’espressività dei volti dipende esclusivamente dal grado di attenzione dei loro spettatori.

La selezione avvenuta negli ultimi trentamila anni ha dunque influito sul comportamento di questi mammiferi più di quanto immaginassimo.

La ricerca

Gli animali osservati, di età variabile tra 1 e 12 anni, sono stati legati a un metro di distanza da una persona, e filmati in tre momenti diversi: mentre quest’ultima era rivolta verso di loro, distratta e girata di spalle.

I quattrozampe cambiavano espressione ogni volta, in base all’attenzione ricevuta.

Altre letture consigliate

La palazzina crolla, ma il cane eroe abbaia e salva tutti

Alessandro Macciò

Si erano smarriti: lupi cecoslovacchi uccisi a fucilate

Alessandro Macciò

Pedro, il cane abbandonato due volte e adottato dalla Croce Rossa

Alessandro Macciò

La fidanzata non vuole cani, Sam e Cosmo salvati dall’eutanasia

Alessandro Macciò

Welsh Corgi Pembroke, il cane della Regina

Sofia Golden

La Giornata Mondiale del Cane: tre modi di festeggiare.

Claudia Ferronato