fbpx
lunedì, 18 Nov 2019
Quattro Zampe
Razze Canine

Alano

La bellezza dell’Alano, definita da molti “greca”, gli è valsa l’appellativo di Apollo. In effetti, la prima impressione che suggerisce lo sguardo è quella di una statua perfetta, di un esempio di nobiltà, eleganza, forza e fierezza. Forse è proprio per via della sua prestanza fisica che la versione fulva è in molti paesi chiamata Gran Danese (Great Dane), per via del suo essere alto, bello e biondo. Ma è la Germania che dà i natali alla razza: nel 1878 a Berlino un gruppo di allevatori decise di catalogare sotto nome di Deutsche Dogge (Mastino tedesco) un insieme di cani dalle caratteristiche molto simili, tra questi vi era il progenitore dell’Alano, che venne riconosciuto ufficialmente come razza nel 1891.

Agli albori la razza fu impiegata per la guerra, la difesa e la caccia ed esistevano proprio tre distinti tipi di cane, che differivano non tanto morfologicamente, quanto caratterialmente.I primi esemplari di Alano erano agili e aggressivi, venivano addirittura “armati” con lance acuminate e gettati nella mischia della battaglia per sventrare i cavalli degli avversari. I secondi erano degli ottimi compagni, fedeli e coraggiosi, pronti a difendere il padrone, mentre gli Alani da caccia si guadagnavano il loro posto accanto all’uomo grazie al compito di inseguitori di selvaggina grossa che svolgevano a caccia.

Della macchina da guerra che era l’Alano da battaglia oggi non è rimasta traccia in quel cagnolone, vero concentrato di bontà e saggezza, totalmente privo di aggressività e spinto dal solo amore per il suo padrone a difenderlo coraggiosamente.

Ha maturato un rapporto con l’uomo che si è arricchito e si è affinato nel tempo, fino a diventare uno degli esempi di perfetta convivenza nella società moderna da parte di una razza che, diciamolo pure, per mole non è di certo tra le più facili da gestire. Quelli di compagno e di guardiano sono i due compiti principali che oggi gli sono riconosciuti; l’Alano prova, infatti, un vero piacere nello stare con gli esseri umani in genere e in particolar modo coi membri della sua famiglia, ai quali dimostra affetto e devozione.

È proprio in virtù di questo amore incondizionato che riesce ad avere un istinto di difesa. Rispetta le gerarchie ed è ubbidiente, reattivo e docile.

Non è difficile insegnare all’Alano le regole del vivere comune, tant’è che, nonostante la taglia XXL, risulta più gestibile di quanto si possa immaginare.

Adora i bambini che a loro volta lo adorano, vedendo in lui un simpatico personaggio dei fumetti – il Sansone e lo Scooby-Doo della situazione – e un divertente compagno di giochi.

E’ affidabile al punto di poterlo definire una balia perfetta, non fosse che c’è il rischio che lui e i bambini si trasformino in una banda poco assennata. Oggi la razza è molto omogenea e in tutti gli esemplari -purché allevati e cresciuti correttamente- esistono caratteristiche comuni.

La mancanza di aggressività, la docilità, l’amore per i bambini, l’affetto incondizionato che dimostra con la fedeltà e l’attaccamento sono tutte caratteristiche intrinseche dell’Alano.

Una buona componente del suo fascino viene dal portamento fiero e dallo sguardo docile, la sua indiscutibile bellezza è sicuramente una grande attrattiva.Anche se il carattere è forse la vera ciliegina, quella che non ti farebbe mai cambiare razza. Anche perché, una volta abituati a un cane così, cosa si può desiderare d’altro?

Scheda Tecnica Razza Alano

  • Razza: Alano
  • Origine: Germania
  • Impiego: Cane da compagnia, da guardia e da difesa
  • Peso: Tra i 70/90 kg i maschi; 45/65 le femmine
  • Taglia:L’altezza minima del maschio è di 80 cm, della femmina 72 cm (è preferibile che entrambe siano abbondantemente superate).

Caratteristiche dell’Alano

  • Orecchie Attaccate alte, poco distanti tra loro, cadenti e coil margine anteriore aderente alla guancia (non è più ammesso il loro taglio)
  • Testa Particolarmente armonica, è allungata, ben scolpita e con linee definite
  • Muso Forte e largo, con labbra pronunciate e collo lungo, muscoloso, privo di giogaia
  • Occhi Ovali e di colore scuro (nelle varietà di mantello arlecchino e blu è ammesso l’occhio più chiaro)
  • Linea dorsale Robusta e quasi rettilinea, un filo inclinata nel posteriore; rene e groppa sono larghi e muscolosi
  • Linea inferiore del tronco Torace ben disceso (fino all’altezza dei gomiti) e ventre rialzato
  • Coda Attaccata alta, grossa alla radice e assottigliata in punta; a riposo è tenuta pendente, in movimento è portata a sciabola
  • Zampe Forti e muscolose.

Aspetto generale dell’Alano

Cane di taglia gigante, ma dalla costruzione armonica che esprime un’idea di forza ed eleganza. È uno dei pochi molossi dotati di un corpo ben proporzionato e di un aspetto distinto, nobile e fiero. La sua è una linea nobile.

Mantello dell’Alano

Pelo corto, fitto, aderente e lucido. Sono riconosciute cinque varietà di colore: fulvo (giallo oro chiaro o intenso); tigrato (striature nere su sfondo giallo oro chiaro o intenso); arlecchino (macchie nere, distribuite su tutto il corpo, su fondo bianco), blu (blu-acciaio), nero (nero lacca lucente), platten (sfondo bianco con grandi macchie nere).

Cure per l’Alano

È un cane che in poco tempo cresce a dismisura. Questa veloce crescita è un momento delicatissimo in cui bisogna prestare massima attenzione all’alimentazione che deve essere curata e controllata al fine di evitare il sorgere di malformazioni (in particolare, a livello scheletrico e articolare). È bene, inoltre, evitare che durante questa fase faccia troppo movimento, in modo da non appesantire l’apparato scheletrico, e che non giochi troppo violentemente con altri cani, rischiando di farsi male.

Salute dell’Alano

Si deve prestare molta attenzione al fenomeno della torsione dello stomaco; la malattia può essere prevenuta riducendo la voracità del cane, suddividendo la razione giornaliera in due pasti ed evitando esercizio fisico dopo i pasti. L’Alano è soggetto, poi, come altre razze, alla displasia, a cardiopatie congenite e a malattie dell’occhio.

Approfondimenti:

Curioso dell’Alano e di questa splendida razza? Leggi Alano: il colosso dal cuore gentile

Altre letture consigliate

Labrador Retriever

Sofia Golden

Tornjak

Simona Borgatto

Pastore Bergamasco

Sofia Golden

American Staffordshire Terrier

Giada Rigolli

Golden Retriever

Sofia Golden

Cocker Spaniel Inglese

Sofia Golden