fbpx
mercoledì, 19 Dic 2018
Quattro Zampe
Razze Canine

Carlino

Il Carlino è un cane molto robusto e compatto, dal muso corto e schiacciato, testa grande e rotonda, occhi sporgenti ed espressivi

La scheda del Carlino

Razza: Carlino
Origine: Cina
Patronato: Gran Bretagna
Impiego: Cane da compagnia
Taglia: Altezza al garrese circa 35 cm.
Peso: Il peso ideale varia da 6,3 a 8,1 kg.
Colore: Argento, albicocca, fulvo o nero, le striature, le maschere, le macchie devono essere ben definite e più scure possibili

Testa: proporzionata al corpo, rotonda e abbastanza larga
Orecchie: possono essere a rosa, quindi pendenti e piegate all’indietro, ma vengono preferite quando sono a bottone, con i padiglioni piegati in avanti e con la punta che aderisce al cranio
Occhi: grandi, rotondi e scuri, non devono essere sporgenti, né mostrare la parte bianca quando guardano dritto, esprimono curiosità e simpatia
Tartufo: nero, con narici ben aperte
Collo: lievemente arcuato, spesso e robusto
Linea superiore del tronco: il corpo è corto e compatto, la linea superiore è dritta e orizzontale
Zampe anteriori: gli arti sono forti, dritti e paralleli se visti da dietro, con spalle oblique, i piedi hanno le unghie nere
Zampe posteriori: forti e dritte, il ginocchio ha una buona angolazione e i piedi hanno le unghie nere
Coda: inserita alta e arrotolata
Mantello: il pelo è liscio, corto e morbido

Aspetto generale: Ha un aspetto particolare e simpatico, le forme del Carlino sono iscrivibili in un quadrato, è raccolto, robusto e compatto. Presenta una muscolatura possente per la sua taglia e non deve apparire basso, né troppo alto sugli arti.
Carattere: Ha un temperamento attivo e vivace in età puerile, con l’avanzare dell’età tende a impigrirsi e ad apprezzare il relax. È simpatico e intelligente, docile e legatissimo al padrone, con gli estranei può rivelarsi un po’ riservato, ma queste sono sfumature che cambiano da soggetto a soggetto. È sveglio e attento a ciò che lo circonda, infatti può rivelarsi un’ottima sentinella in casa.
Cure: È importante tenere pulita la piega presente sopra la canna nasale, controllare e pulire le orecchie periodicamente e riservare attenzioni particolari agli occhi, che sono il punto delicato di questa razza. Buona abitudine è spazzolare il mantello, soprattutto nei periodi di muta.
Salute: Le problematiche più comuni alla razza sono sicuramente quelle riguardanti l’occhio, potrebbe soffrire anche di patologie come la lussazione della rotula, la sindrome brachicefalica, oltre alle allergie alimentari, perciò è fondamentale rivolgersi ad allevatori seri e competenti.
Sport: In giovane età il Carlino è abbastanza giocherellone e vivace, con il passare del tempo diventerà sempre più pigro, adora passeggiare e giocare con i simili. Essendo un cane brachicefalo è fondamentale non esagerare con i giochi, soprattutto quando le temperature si alzano, per cui evitare di farlo stancare troppo.

Altre letture consigliate

Springer Spaniel Inglese

Redazione Quattro Zampe

Pechinese

Redazione Quattro Zampe

Alano

Redazione Quattro Zampe