fbpx
sabato, 17 Ago 2019
Quattro Zampe
cappottini-per-cani
Salute e benessere

Cappottini per cani: quando servono e come sceglierli

Molto spesso capita di vedere in giro cani di piccola taglia regolarmente vestiti, con cappottini per cani, vestiti di vario genere, scarpe e accessori. Questo eccesso molto spesso riflette la volontà del proprietario di antropomorfizzare il proprio animale, percependo il cane non come animale vero e proprio, ma come essere umano.

Gli impermeabili e cappottini per cani hanno una precisa funzione: protettiva e impermeabile. Per capire se davvero è indispensabile farglieli indossare sarebbe utile tenere in considerazione quattro fattori: il pelo, la taglia, l’età e l’ambiente in cui vive.

I cani con il pelo corto o raso soffrono maggiormente il freddo rispetto a quelli con il pelo lungo e quelli col sottopelo morbido, lanoso e fitto

I cani di taglia piccola e nana soffrono maggiormente il freddo e sono più a rischio ipordemia in quanto hanno un’alta capacità di dissipazione del calore. I soggetti anziani e quelli malati hanno bisogno di maggiori accortezze in quanto possiedono difese immunitarie molto più basse e rischiano di contrarre malattie e infezioni molto più facilmente.

Per quanto riguarda l’ambiente in cui vivono, i cani che vivono nelle mura domestiche possono essere più a rischio rispetto a quelli che vivono all’aperto (purché abbiano un riparo adeguato) in quanto questi ultimi non subiscono sbalzi termici. Passare dall’ambiente caldo e asciutto della casa a pochi gradi sopra lo zero, o addirittura sotto, con un alto tasso di umidità, e nel giro di pochi secondi, è pericoloso e poco salutare per i nostri amici pelosi.

Nel caso in cui ci sia un violento acquazzone è consigliabile l’uso di impermeabile per tutti i tipi di cane, così l’animale si bagnerà di meno e sarà poi meno lungo e faticoso asciugarlo una volta ritornato in casa. Inoltre, impermeabili e cappottini per cani, proteggono le parti più delicate come il petto, la schiena e l’addome evitando al nostro amico spiacevoli conseguenze per la sua salute.

Importante è non forzare mai il cane a indossare qualcosa che non sopporta e dall’altra parte non bisogna intestardirsi a non coprire un animale, che ne trarrebbe giovamento solo per la convinzione che i cani siano ridicoli in quel modo. Se tenete al vostro amico peloso e volete che conduca una vita lunga e sana, fate tutto il necessario per il suo benessere.

[box style=”rounded” border=”full”]

Come scegliere il cappottino

● Taglia (piccola e nana)
● Pelo (corto o raso)
● Età (cucciolo per la crescita, anziano per i dolori osteoarticolari)
● Razza
● Ambiente in cui vive
● Facilmente lavabile perché è indossato da un cane che può correre, giocare, rotolarsi nel fango, ecc.
● Caldo, leggero, deve tenere al caldo le parti più esposte come pancia e schiena
● Realizzato con tessuti tecnici e robusti (magari anche impermeabili)
● Prediligere quelli con imbottiture in fibre naturali o viscose
● Meglio quelli con agganci comodi e regolabili montati su robuste fettucce in nylon.
● Dovrà essere di una misura adeguata per non compromettere il movimento

[/box]

Di Valentina Maggio

Foto Shutterstock

Altre letture consigliate

Leishmaniosi nel cane: conoscerla per evitarla

Redazione Quattro Zampe

Cuccioli, il benessere parte dal movimento. I consigli

Redazione Quattro Zampe

Cane chiuso in auto, cosa fare?

Giordana Liliana Monti

10 consigli per proteggere i nostri cani d’estate

Lucrezia Castello

Parassiti, ecco come proteggere il nostro cane da pulci, zecche e non solo

Redazione Quattro Zampe

Salute delle articolazioni nel cane: proteggiamolo dall’osteoartrite

Redazione Quattro Zampe