fbpx
giovedì, 22 Ago 2019
Quattro Zampe
Cani Gatti Salute e benessere Salute e benessere

Estate al sicuro dai parassiti per cani e gatti

L’estate è il periodo ideale, nelle ore meno calde, per passare il tempo libero all’aria aperta assieme al cane, a passeggio nei parchi o in spiaggia e per lasciare liberi i gatti di godersi il giardino o il balcone.

L’estate è anche uno dei periodi più insidiosi per i nostri amici a quattrozampe, a causa della maggior diffusione di pulci, zecche, zanzare e pappataci, che rappresentano un grave rischio per animali e uomo, in quanto vettori di malattie molto gravi, come la Leishmaniosi che può essere mortale per il cane e che è trasmessa dai pappataci.

La miglior difesa per cani e gatti è assicurata dalla scelta di prodotti specifici che possano proteggerli tutto l’anno, in particolare durante la stagione estiva.

Stop alla Leishmaniosi Canina!

La Leishmaniosi è una delle peggiori malattie infettive per il cane, gli effetti sull’organismo possono compromettere gravemente la sua salute e, sebbene i farmaci possano attenuarne gli effetti, una volta contratta, Fido non potrà mai guarire completamente. I sintomi non sono subito evidenti, si manifestano solo quando sono già gravi.

L’unica possibilità per i proprietari è la prevenzione: è fondamentale programmare un accurato controllo veterinario con specifico test diagnostico, prevedere la vaccinazione e una corretta protezione antiparassitaria.

Virbac propone un trattamento specifico che protegge il cane dalle punture dei quattro principali ectoparassiti: zecche, pulci, zanzare e soprattutto pappataci, insetti portatori del parassita Leishmania infantum, attivi tra maggio e ottobre. L’innovativo spot-on unicamente per cani associa l’azione di Permetrina e Fipronil per una protezione completa.

Stop anche a zecche, pulci e larve tutto l’anno

Se nel periodo estivo il pericolo principale per i cani è rappresentato dalla leishmaniosi, durante tutto l’anno per la salute di cani e gatti occorre far attenzione anche a zecche e pulci, che possono rimanere attive e non visibili nelle nostre case per molti mesi.

Le pulci possono causare forme allergiche che portano alla dermatite, mentre dalle zecche si possono contrarre molte malattie come ad esempio la Babesiosi (Piroplasmosi).

La nuova soluzione Virbac con spot-on combina Fipronil e Piriproxifene, per difendere cani e gatti da punture di pulci e zecche, prevenendo l’infestazione dell’ambiente domestico in maniera efficace e per tutto il periodo dell’applicazione. Inoltre, il nuovo spot-on Virbac impedisce alle uova e larve di pulci di svilupparsi negli animali adulti per ben 12 settimane, ponendo un freno al rischio di proliferazione di questi sgraditi e sgradevoli ospiti in tutti gli ambienti di casa: pavimento, tappeti, cucce, divani.

Spot-on con sistema ferma-goccia

L’efficacia degli spot-on nella difesa di cani e gatti dalle punture di pulci, zecche, zanzare, pappataci dipende dalla corretta applicazione del prodotto sulla cute animale. La pipetta va adoperata correttamente senza perdere nemmeno una goccia di prodotto, per non compromettere l’efficacia del trattamento e mettere così a rischio la salute dell’animale.

Grazie allo spot-on brevettato da Virbac con il sistema ferma-goccia, facile da utilizzare, anche su cani e gatti particolarmente vivaci, è possibile garantire la giusta applicazione del prodotto e quindi una protezione completa ed efficace più a lungo.

Virbac propone soluzioni efficaci per la protezione dei pet e dell’ambiente in cui vivono. Scopri tutta la gamma Virbac sito Virbac e sulla pagina Facebook dedicata alla Leishmaniosi.

Altre letture consigliate

Leishmaniosi nel cane: conoscerla per evitarla

Redazione Quattro Zampe

Cuccioli, il benessere parte dal movimento. I consigli

Redazione Quattro Zampe

Cane chiuso in auto, cosa fare?

Giordana Liliana Monti

10 consigli per proteggere i nostri cani d’estate

Lucrezia Castello

Parassiti, ecco come proteggere il nostro cane da pulci, zecche e non solo

Redazione Quattro Zampe

Avvelenamento da antiparassitari nel gatto

Redazione Quattro Zampe