fbpx
giovedì, 18 Lug 2019
Quattro Zampe
Primo Piano Salute e benessere

Salute delle articolazioni nel cane: proteggiamolo dall’osteoartrite

Ecco tutti i consigli di Paolo Morabito, veterinario esperto in Ortopedia, per aiutare il nostro amico a quattro zampe a muoversi al meglio fino a tarda età.

Un cane che corre senza dolori è un cane felice.

La salute delle articolazioni è fondamentale per il benessere complessivo del cane. Grazie a questi ingranaggi sofisticati e delicatissimi, “progettati” da Madre Natura per camminare, correre e saltare, i nostri amici a quattro zampe possono condurre una vita ricca, stimolante e, soprattutto, sana. Perché il cane arrivi in forma alla terza età, è dunque importante prendersi cura fin da cucciolo del buon funzionamento di articolazioni, ossa, muscoli e legamenti. Presupposto fondamentale perché i nostri cani possano liberamente scorrazzare nel parco, seguirci in lunghe passeggiate e rimanere in equilibrio anche con il loro comportamento e benessere mentale, strettamente collegati all’assenza di dolore articolare e alla libertà di movimento, adottiamo alcune regole fondamentali per proteggere il nostro cane dall’osteoartrite.

articolazioni cane

Salute delle articolazioni, la prevenzione

Il nemico numero uno delle articolazioni dei nostri cani è l’osteoartrite (artrosi), che può colpire tutti: cuccioli, giovani, adulti e anziani. Nei cuccioli, specie di taglia grande/gigante, l’osteoartrite è la conseguenza di malattie genetiche molto diffuse (le displasie, ad esempio). Nei giovani e negli adulti, può dipendere dall’intenso logorio delle articolazioni dovuto spesso al sovrappeso, ma anche ad un intenso impegno fisico, come succede ad esempio per i cani sportivi o da lavoro. Nei cani anziani, il fisiologico deterioramento senile delle articolazioni a generare osteoartrite, che costringe i nostri “vecchietti” a trascorrere una “terza età” nel dolore e nell’immobilità.

Per evitare d’incappare in questa brutta condizione, i rimedi ci sono. Portiamo innanzitutto dal veterinario il nostro cucciolo fin dai primi 3 o 4 mesi di vita. Solo la diagnosi precoce delle tanto temute displasie articolari consente, infatti, di mettere in atto una prevenzione realmente efficace contro la loro più temuta conseguenza, vale a dire dell’osteoartrite. Ma la prevenzione è fatta anche di altri interventi complementari e tra loro sinergici. L’alimentazione è molto importante, per esempio, per evitare squilibri energetici e minerali e, soprattutto, per prevenire sovrappeso e obesità.

Altrettanto importante è regolare l’attività fisica: garantire, cioè, il giusto movimento al cane, senza esagerare, specialmente nel periodo della crescita. Nel programma di protezione articolare rientra anche l’uso di prodotti specifici per il rinforzo delle articolazioni. In particolare, può essere utile somministrare sostanze in grado di favorire il corretto metabolismo energetico dei muscoli, aumentando così la stabilità e il buon funzionamento di questi importantissimi organi di movimento. È Insomma, sta al proprietario collaborare con il veterinario per attuare una strategia preventiva fatta di regole semplici, ma fondamentali. La posta in gioco è davvero alta: quella di garantire ai nostri amici animali una buona qualità di vita a qualsiasi età, risparmiando loro tante sofferenze inutili e prolungate.

 

Altre letture consigliate

Cani come i personaggi dei fumetti. La polemica sul Pawmicon

Redazione Quattro Zampe

Cane chiuso in auto, cosa fare?

Giordana Liliana Monti

10 consigli per proteggere i nostri cani d’estate

Lucrezia Castello

Meghan Markle vorrebbe adottare un cane per il piccolo Archie

Redazione Quattro Zampe

Cassio, il bassotto di Maria De Filippi contro l’abbandono degli animali

Redazione Quattro Zampe

Cane abbandonato per la quarta volta si lascia morire di dolore