martedì, 18 Feb 2020
Quattro Zampe
Primo Piano Storie di cani

Adotta un cane presso il Gruppo Animalista dei Castelli Romani

Adotta un cane a Roma. Il Gruppo Animalista dei Castelli Romani è nato il 26 ottobre 1995, gestisce il Rifugio di Lanuvio (RM) che accoglie mediamente 150 cani, accuditi con amore e dedizione. Il nostro interesse primario è trovar loro una famiglia, ogni cagnolino, da cucciolo ad anziano, ha bisogno di una casa, sogna di varcare il nostro cancello verde per un’ultima volta al fianco dei suoi nuovi padroni, ma non sempre ci riusciamo o a volte ci vuole del tempo. Nel mentre cerchiamo di farli vivere sereni e in modo decoroso, curati e amati da tutti noi.

Siamo aperti il sabato e la domenica mattina, si può venire a visitare il rifugio e a conoscere i nostri ospiti, inoltre organizziamo diversi eventi come pranzi e cene sociali, mercatini, passeggiate e tanto altro, venite a trovarci.

Tutti i cani sono adottabili al centro e al nord con controlli pre e post affido, verranno dati vaccinati, sterilizzati e microchippati.

ADOZIONE CANI A ROMA

Biancone

È uno spettacolare molosso simil-Amstaff, taglia medio-grande di circa 4 anni, trovato in strada, accalappiato, sarebbe finito in un brutto canile e così è rimasto da noi. Nonostante l’aspetto da duro, è un cane dolcissimo e buono con le persone, con gli occhi splendenti e quel sorriso stampato sul muso che ti conquista subito. Cerca sempre le coccole, esuberante e dinamico, ha la forza fisica e il carattere deciso, bravo in passeggiata, deve essere adottato da persone con esperienza, per lui la vita in gabbia è una tortura, soffre troppo la solitudine, come tutti i molossi ha bisogno del contatto, ancora non testato con altri cani, ma con una femmina si può valutare.

Altre letture consigliate

Festa del Gatto, ecco sua maestà

Valentina Maggio

Gli eroi che salvano animali

Edgar Meyer

La mia vita con due cani disabili

Redazione Quattro Zampe

Coccole invernali con il cibo a quattro zampe

Redazione Quattro Zampe

Il cane ha paura del pavimento lucido. Cosa fare?

Angelo Vaira

Animali in tivù, quale tutela?

Claudia Taccani