martedì, 7 Apr 2020
Quattro Zampe
Primo Piano Storie di cani

Con Opi alla scoperta del Monte Amiata

In un tiepido fine settimana di settembre la nostra cagnolina Opi, Claudia e io ci siamo regalati un pic-nic sul Monte Amiata, all’insegna della scoperta della “Vecchia ferrovia Civitavecchia-Orte”.

Il nostro fine settimana sul Monte Amiata è stato a “sedici zampe”.

Con Opi sul Monte Amiata c’erano anche i due meravigliosi Pitbull di Claudia: Neve e Nimue.

Partendo dal borgo di Tarquinia, verso le 11 del mattino, in un’oretta e mezza abbiamo raggiunto il versante della provincia di Grosseto del Monte Amiata. Percorrendo la strada asfaltata immersa nella natura che conduce sulla vetta si trovano suggestive aree pic-nic attrezzate con barbecue e tavoli in legno.

Tutt’intorno si trovano boschi incontaminati dove si possono intraprendere passeggiate con i nostri amici a quattro zampe.

Il luogo è ideale: Opi, Neve e Nimue sono liberi di correre e di annusare gli odori dl sottobosco. Inoltre, non è raro in questi luoghi imbattersi in cervi, caprioli, daini e camosci, funghi e castagne.

Estratto Quattro Zampe febbraio 2020

Continua la lettura dell’articolo sulla rivista digitale, clicca il banner qui sotto.

Approfondimenti:

Sulle Alpi con il cane? Ecco una proposta: Vacanza a Courmayeur “a sei zampe”

 

Altre letture consigliate

L’igiene della salute del cane e del gatto

Redazione Quattro Zampe

Viaggiare con loro? Sempre più facile

Redazione Quattro Zampe

Adozioni di cani che hanno bisogno di te

Redazione Quattro Zampe

Giochi in casa con il cane

Dr. Dog - Vieri C. Timosci

La pulizia di cani e gatti

Lucrezia Castello

Parma, città della pet-cultura

Maria Paola Gianni