fbpx
giovedì, 17 Gen 2019
Quattro Zampe
Primo Piano Storie di animali Storie di cani

Grace e Sophie, un Pitbull e un coniglio amici per la pelle

Conigli e lepri solitamente rappresentano prede appetitose per i cani, ma la storia tra un pitbull e un coniglio che vi stiamo raccontando vi farà stare a bocca aperta.

La prima a restare sorpresa è stata Mindy Hayes, una signora che vive a Erie, in Pennsylvania.

Inizialmente, è arrivata Grace a movimentare la sua vita. Una Pitbull dall’indole gentile con, alle spalle, un’esistenza piuttosto difficile e violenta. Il cane, prima di andare a vivere con Mindy, era stato salvato dai volontari poiché viveva legato a un albero ed era utilizzato per i combattimenti.

Un giorno, la signora americana ha deciso di portare a casa Sophie, un cucciolo di coniglio gigante.

Quando Sophie è arrivata, Grace ha dimostrato molto interesse nei suoi confronti, iniziando ad annusarla, e anche Sophie, piuttosto incuriosita dalla coinquilina, ha ricambiato le attenzioni.

Da quel momento i due animali non si sono più lasciati: è stato amore a prima vista.

Grace è un esempio utile a diffondere un’immagine positiva dei Pitbull, una razza di cani spessa associata all’aggressività.

In questo caso, invece, il cane vive in simbiosi con un coniglio che ha solo 11 mesi e che, da adulto, arriverà a pesare anche più di 7 chili. Grace segue sempre Sophie e non vogliono restare divise, stanno sdraiate insieme sul divano e trascorrono il tempo a coccolarsi. Il Pitbull, in particolare, pulisce il coniglio con estrema cura.

Come accade per i cani, anche i conigli sono animali da compagnia particolarmente socievoli e instaurano un legame affettivo con gli umani e con gli altri membri della famiglia.

Questa strana amicizia ha sorpreso molte persone ed è diventata virale nel web, perché era difficile credere che due animali tanto diversi potessero diventare grandi amici.

Al contrario, quando l’ambiente è sereno e sicuro, l’amicizia tra cane e coniglio è possibile. Se si vuole provare, è meglio comunque procedere con cautela per riuscire a costruire un rapporto positivo, senza avere fretta di ottenere risultati.

Se il coniglio è particolarmente vivace e il cane molto attivo è meglio cominciare tenendo il coniglio in gabbia e il cane a guinzaglio. Quando si sente al sicuro e nel suo territorio, il coniglio si dimostra più aperto alle pubbliche relazioni. Ogni atteggiamento positivo del cane, nei confronti del coniglio va elogiato e premiato puntualmente. In ogni caso è indispensabile avere una certa dimestichezza con gli animali, non lasciarli mai da soli, soprattutto nella prima fase di inserimento ed è meglio farsi seguire da un educatore cinofilo.

Approfondimenti:

Normative. Pignoramento di animali addio

Altre letture consigliate

Dog’s Bistrot: menu per cani a domicilio

Claudia Ferronato

Corso di dog dance per istruttori

Gaia Stramezzi

Davos, il Bovaro del Bernese, vende le palline da golf

Claudia Ferronato