giovedì, 15 Nov 2018
Quattro Zampe
Editoriali

È in edicola il numero di novembre di Quattro Zampe

Nel numero di novembre, diamo una panoramica sulle responsabilità dei comuni per la gestione dei cani randagi e per il rilascio del “patentino”.

Le normative nei confronti dei sindaci sono molto chiare: i primi cittadini hanno diversi obblighi e responsabilità nei confronti degli animali vaganti nel loro territorio di competenza.

Devono preoccuparsi del controllo delle nascite dei cani e dei gatti randagi, risanare canili e gattili comunali, organizzare con le Asl percorsi formativi per i proprietari di cani col rilascio del “patentino”, anche in collaborazione con i medici veterinari.

Insomma, suona davvero strano che, a fronte di tutti questi compiti di massima tutela verso gli animali siano proprio certi sindaci a emanare ordinanze che vietano alle persone di buon cuore di sfamarli.

La nostra inchiesta sui comuni “buoni” per la tutela degli animali.

È un controsenso che, per fortuna, spesso la magistratura ha fermato e che noi abbiamo raccontato nell’inchiesta di Quattro Zampe, che fa un’analisi accurata dei “buoni” e dei “cattivi”, offrendo anche molti spunti positivi di comuni virtuosi come, ad esempio, quello di Trieste che dal 2017 ha promosso il “bonus animali” per aiutare famiglie in difficoltà, pensionati e cassintegrati.

Se, poi, i nostri lettori volessero adottare un cane o un gatto, potranno trovare tanti bei “candidati” nella rubrica “Ho bisogno di te”, curata, questo mese, dalla Lav che nel comune di Palermo sta promuovendo adozioni del cuore e ricerca di volontari.

Per chi volesse, poi, far diventare il proprio quattro zampe un “cane eroe” a Roma ha appena aperto una scuola all’avanguardia della Sics che siamo andati a visitare, dove si trovano una piscina “olimpionica” coperta per cani, oltre a enormi spazi per praticare mille attività legate all’acqua, e non solo. Sarà qui che nasceranno le nuove leve che andranno un giorno a salvare delle vite umane sulle nostre spiagge, formate da istruttori altamente qualificati di una scuola d’eccellenza che tutto il mondo ci invidia e con la quale siamo da anni in partnership.

I nostri esperti aiutano i nostri lettori a rendere la convivenza con cani o gatti più salutare.

Nella sezione “comportamento” i nostri esperti guidano i lettori a capire le motivazioni di Micio e Fido, offrendo esclusive soluzioni nel caso in cui al cucciolo scappi la pipì, oppure al gatto non piaccia quello che mangia e faccia lo schizzinoso col cibo. Tutti consigli da parte di chi sa leggere il pet-pensiero ed è pronto a farci capire cosa è giusto fare.

Amarli vuol dire anche preservare la loro salute: per tutto novembre sarà possibile scoprire se il nostro cane o gatto ha il diabete, è tutto spiegato in un servizio dedicato, un’opportunità che vale la pena cogliere per il loro bene.

Questo mese, inoltre, abbiamo realizzato un ampio reportage su Biella, in un viaggio tra il Parco Burcina e l’Oasi Zegna alla scoperta del cane da Pastore di Oropa.

Gli altri argomenti? Tanti, troppi, fate prima a prendere la rivista e a leggerli.

Anzi, ancora meglio è abbonarsi alla rivista digitale, da leggere comodamente dove vuoi. Clicca qui per maggiori informazioni.

Altre letture consigliate

Quattro Zampe di Agosto in edicola

Redazione Quattro Zampe

Buon Anno 2013!

Giovanni Morelli

Quattro Zampe di ottobre è in edicola

Claudia Ferronato