fbpx
sabato, 7 Dic 2019
Quattro Zampe
adottare un cane
Comportamento

Adottare un cane: una scelta consapevole

Da noi in Occidente scegliamo di adottare un cane soprattutto per compagnia. E i cani sono in grado di svolgere questo ruolo, da migliaia di anni, in modo impeccabile, tanto da essere ormai perfettamente integrati nelle nostre famiglie, dove occupano una posizione spesso privilegiata.

Un rapporto d’amore

I cani hanno sviluppato una capacità unica a comprendere i nostri segnali di comunicazione, sono geneticamente predisposti a stringere una relazione profonda con il loro compagno umano. La natura, l’equilibrio e la serenità di questa relazione ha, di conseguenza, un impatto enorme sulla qualità di vita dei cani e dei loro partner umani.

adottare un caneQuando il rapporto si rompe

I problemi comportamentali, quali l’aggressività, la distruttività, la difficoltà ad adattarsi a situazioni nuove, la paura dei rumori forti o dei temporali, sono considerati una delle più frequenti cause di rottura del legame cane-umano e, di conseguenza, uno dei motivi più comuni di abbandono o di cessione del pet.

Se nascono problemi di comportamento

Molti studi scientifici hanno analizzato a fondo tale questione, evidenziando come diversi fattori relativi al cane (razza, età, sesso, dieta, stato riproduttivo, provenienza, età di adozione – Wells and Hepper, 2000; Pierantoni et al., 2011) o alla qualità della relazione cane-proprietario (addestramento, gestione delle risorse, esperienze precedenti – Jagoe and Serpell,1996) possano influenzare l’eventualità che un cane sviluppi problemi comportamentali. Molti proprietari, inoltre, non sono consapevoli di quale sia il comportamento normale di un cane adulto e quali possano davvero essere le aspettative corrette e le potenziali piccole difficoltà nel vivere con un amico a quattro zampe.

Attenzione alla genetica

Per cercare di ridurre al minimo l’incidenza di problemi comportamentali e, di conseguenza, aumentare la possibilità di una vita a sei zampe felice e scevra da rischi bisognerebbe porre estrema attenzione a tre aspetti fondamentali: Selezione, Stimolazione e Socializzazione.

Come prima cosa, l’allevamento dei cani dovrebbe essere basato su una attenta selezione genetica di riproduttori non solo esteticamente belli, quanto soprattutto caratterialmente equilibrati.

Adottare un cane: meglio informarsi bene

donna-con-cuccioloPrima dell’adozione, il proprietario dovrebbe informarsi presso esperti del settore (allevatori, veterinari, educatori) circa le caratteristiche di specie, di razza, di età e di sesso e valutare le tendenze caratteriali individuali del cane che si sceglie di adottare.

I professionisti possono informare gli adottanti circa le caratteristiche fisiche e i bisogni dei cani e fare in modo che ci siano corrette aspettative (quanti cani abbandonati per problemi più che prevedibili, per non aver uguagliato i miti di Rex o Lassie).

Se il cane non è solo

Se in casa ci sono già altri animali, un professionista può aiutare a valutare i potenziali rischi di una nuova adozione e gestire il momento dell’introduzione in modo corretto. È necessario (nel caso si scelga un cane di razza) conoscere i genitori, vedere l’ambiente dove i cuccioli sono cresciuti, adottare il cane a una età corretta. Un recente studio (Pierantoni et al 2011) ha analizzato la questione in modo approfondito, evidenziando che cani separati precocemente dalla madre (tra i 30 e i 40 giorni di età) presentano una maggior incidenza di problemi comportamentali quali distruttività, possessività e paure rispetto a cani correttamente separati a otto settimane di età.

Meglio andare con i piedi di piombo

Un’adozione consapevole, attenta, premurosa e non basata solo sull’emotività, sul desiderio di fare del bene o, peggio ancora, sulla superficialità e l’entusiasmo del momento è il primo e più importante passo verso un’adozione di successo.

 

 

 

 

A cura di Ludovica Pierantoni

Medico veterinario, dipl. Ecawbm, specialista in Etologia applicata e benesser e degli animali, master in medicina comportamentale, r esp. Can SSDRL Napoli

Altre letture consigliate

Se il cane abbaia agli altri cani

Angelo Vaira

Le 7 abitudini di educatori vincenti

Dr. Dog - Vieri C. Timosci

Le 4 bugie sui cani aggressivi

Angelo Vaira

Ma è vero che…? Le risposte alle domande più comuni sul comportamento dei cani

Dr. Dog - Vieri C. Timosci

Come aiutare un cane pauroso con le persone

Angelo Vaira

Io con lui ci sto bene! 8 regole per una perfetta convivenza tra cane e bambino

Angelo Vaira