mercoledì, 29 Gen 2020
Quattro Zampe
Veterinaria

INFEZIONE DA GIARDIA A CUCCIOLO DI PASTORE TEDESCO

Gentile Dottore,
sono il proprietario di un cucciolo di Pastore Tedesco che oggi ha 4 mesi e mezzo. Il cucciolo è stato acquistato presso un allevamento di Pastori Tedeschi tra uno dei più titolati della provincia di Milano. Il problema è il seguente:- (Premesso che abbiamo saputo a posteriori che il cucciolo durante il soggiorno in allevamento si era infettato dalla Girdia e coccidi) quindi quando io l’ho ritirato aveva 2 mesi e si trovava ancora con l’infestazione da Giardia e coccidi. Tralascio di riportare i rapporti avuti in seguito con l’allevamento.
Il cane è stato portato da un veterinario che segue l’allevamento dopo 4 giorni che era in mio possesso (2/10/07 data del ritiro del cucciolo). Il veterinario ha cominciato con gli esami delle feci è sono comparsi positivi a Coccidi e Giardia. Il trattamento di cura è stato il seguente: Vetkefizina+Synulox per 10 giorni. Ulteriori esami delle feci il cui esito: positivo alla Giardia. Trattamento con Flagyl 2 cp. al dì per 10 giorni. Ulteriori esami delle feci esito: positivo alla Giardia. Ulteriore trattamento con Stomorgyl 20 per 10 giorni. Al controllo delle feci è risultato nuovamente positivo alla Giardia. Abbiamo continuato la terapia con Panacur per 5 giorni. Ancora positivo alla Giardia. Ho sospettato che il kit del veterinario non funzionasse e ho inviato le feci al laboratorio di nalisi: VET LAB MED. Risultato positivo alla Giardia. Da oggi comincio una nuova terapia con Zantel per 5 giorni, ma personalmente non sono molto fiducioso. Per tutto il periodo di cui alle cure il cane ha assunto sempre fermenti lattici come: Florentero, Enterogermina e Actinorma. Non so piu’ cosa fare.
Il veterinario dice che è normale che bisogna avere pazienza perchè la Giardia si sconfigge con trattamenti ciclici e finchè il cane non acquista un buon sistema imminitario, gli episodi di Giardia si ripresentano.
A me sembra assurdo anche perchè ho sentito di casi che si sono risolti nel giro massimo di 3 settimane.
Le sarei infinitamente grato se potesse darmi un Suo autorevole parere.
P.S. Il cane è sempre cresciuto bene, mangia, il peso è normale e le feci, dopo l’episodio Coccidi, sono ben formate e non molli.

La ringrazio con molta cordialità

Walter Cogliati (cograu@alice.it)

Gentile signor Walter,
la giardiasi è una infestazione intestinale piuttosto frequente nei soggetti che vivono all’aperto e possono bere acque stagnanti, inquinate dai microorganismi. L’enterite che ne consegue è fastidiosa perchè ha andamento alternante, e
tende ad essere piuttosto duratura, difficile da debellare in tempi brevi, con conseguente dimagrimento e/o deperimento del paziente. Non bisogna arrendersi facilmente all’idea del "flop" terapeutico: è frequente che servano più cicli di cura, perchè il parassita, soprattutto nella sua forma cistica, è piuttosto resistente.
I motivi più frequenti dell’ insuccesso sono una eventuale concomitante indebolimento del sistema immunitario legato
ad altre malattie (e nel nostro caso, non dimentichiamolo, c’era anche una coccidiosi in contemporanea….) oppure l’ errato dosaggio dei farmaci. Talvolta, dopo ripetuti cicli di trattamento, vediamo guarire il cane solo perchè nel frattempo è cresciuto e, con l’ andare dei mesi, ha maturato un sistema difensivo più forte.
I medicinali che vedo elencati nella lettera sono tutti giusti, e non ho motivo di credere che non siano altrettanto giuste le dosi, ma a volte conviene provare a variare la posologia di fronte a casi di resistenza.
Ultima considerazione, ma questa è davvero personale: io mi fido solo di ciò che vedo, per cui ritengo del tutto attendibile l’ esame delle feci e del muco rettale fatto a fresco in ambulatorio, per cui, in presenza di un paziente che ha feci normali e peso corporeo giusto, forse non sarei così preoccupato….in ogni caso ogni medico ha i suoi criteri di valutazione.

Cordialmente e Buon Anno

Altre letture consigliate

Alitosi: sai cos’è la parodontopatia?

Claudia Ferronato

Cucciola adottata ha paura di tutto

Claudia Ferronato

Intervento alla mammella nel cane, con o senza sterilizzazione?

Redazione Quattro Zampe

Il mio cane vomita: che cosa posso fare?

Redazione Quattro Zampe

Cisti prostatica nel cane: come intervenire?

Redazione Quattro Zampe

Incontinenza nel cane: consigli omeopatici

Redazione Quattro Zampe