mercoledì, 26 Feb 2020
Quattro Zampe
Veterinaria

MANGIME SECCO

Gentilissimo dottor Arrighi, qual è il metodo da adottare quando ci si trova ad aver a che fare con un cane che si rifiuta categoricamente di mangiare le crocchette ed è un po’ ritroso verso l’umido? Il mio cane, per via di problemi intestinali, dovrebbe necessariamente mangiare gli I/D della Hill’s, ma non mi pare che siano molto di suo gradimento. Sarei propenso a cambiare marca, ma d’altro canto non posso mica assecondarlo cedendo ai suoi capricci. La marca sopra citata è qualitativamente buona?
La ringrazio di cuore perché i suoi consigli sono sempre molto preziosi. Fabio Terra    

La marca che lei cita è perfettamente affidabile. I cibi “dietetici-terapeutici”, molto spesso, privilegiano le qualità specificamente richieste rispetto all’appetibilità, per cui, pur premettendo che tutte le ditte sul mercato sono affidabili, bisogna talvolta provare prodotti diversi. Tuttavia non sarei troppo preoccupato: i cani, normalmente, non si lasciano morire di fame, per cui dopo un po’ di tentativi la situazione si sblocca. Il mio consiglio è di non lasciare il cibo nella scodella a tempo indeterminato, ma di sottoporre la razione e di lasciarla a disposizione per un massimo di venti-trenta minuti, dopo i quali si deve mettere via il piatto e lasciare Fido con la fame. Al pasto successivo non si dovrà dare il quantitativo aumentato, ma la razione esatta, sempre lasciandola per un tempo limitato. Prima o poi dovrebbe funzionare.

Altre letture consigliate

Alitosi: sai cos’è la parodontopatia?

Claudia Ferronato

Cucciola adottata ha paura di tutto

Claudia Ferronato

Intervento alla mammella nel cane, con o senza sterilizzazione?

Redazione Quattro Zampe

Il mio cane vomita: che cosa posso fare?

Redazione Quattro Zampe

Cisti prostatica nel cane: come intervenire?

Redazione Quattro Zampe

Incontinenza nel cane: consigli omeopatici

Redazione Quattro Zampe