sabato, 25 Gen 2020
Quattro Zampe
Veterinaria

RISONANZA MAGNETICA SI O NO?

Salve, possiedo un Akita Americano femmina di 2 anni, le è successo a volte che le si paralizzasse la coda, per 3 o 4 giorni, è accaduto già 4 volte nell’arco di un anno, si paralizza e al minimo movimento prova dolore. Ieri ho fatto le radiografie ma non hanno evidenziato niente di anomalo, quindi il veterinario mi ha consigliato di fare la risonanza magnetica, per riuscire a capire di cosa si tratta. Sinceramente sono alquanto preoccupata, sia per l’anestesia generale a gas che dovrà subire la mia cagna, sia per l’esito che potrebbe dare l’esame.
In questi casi è necessario fare questo esame o ci sono altri metodi diagnostici?
e sopratutto cosa potrebbe avere la mia cagna?
Con lei pratico agility e non vorrei dover troncare la nostra carriera appena iniziata.

La ringrazio moltissimo, Elena (elena meda)

Ci sono altri metodi: la mielografia o TAC, che però richiedono anch’essi anestesia generale. Ogni neurologo ha le sue preferenze, ma purtroppo nessuno di questi accertamenti si può fare senza sedazione. Tuttavia, proprio perchè sono procedure necessarie, sono eseguite frequentemente e gli specialisti che le mettono in atto sanno bene ciò che fanno. La patologia che affligge il suo cane è, verosimilmente, una protrusione/ernia del disco.

Cordiali Saluti

Altre letture consigliate

Alitosi: sai cos’è la parodontopatia?

Claudia Ferronato

Cucciola adottata ha paura di tutto

Claudia Ferronato

Intervento alla mammella nel cane, con o senza sterilizzazione?

Redazione Quattro Zampe

Il mio cane vomita: che cosa posso fare?

Redazione Quattro Zampe

Cisti prostatica nel cane: come intervenire?

Redazione Quattro Zampe

Incontinenza nel cane: consigli omeopatici

Redazione Quattro Zampe