fbpx
sabato, 23 Feb 2019
Quattro Zampe
Veterinaria

Zoppia: possibili cause e cure

La zoppia in un cane può essere dovuta a svariate cause. Un approfondito esame radiografico è certamente indispensabile per farsi un’ idea precisa e la terapia sarà conseguente alla diagnosi esatta.

Egregio dottore, sono preoccupata perchè la mia meticcia, 9 anni, 15 kg circa, ancora agile e brillante malgrado l’età, da circa due mesi, ogni tanto comincia a zoppicare, tenendo alzata o poggiando appena la zampina destra davanti. All’inizio lo ha fatto per un giorno e ha smesso, dopo una ventina di giorni, si è ripresentato il sintomo e di nuovo è cessato dopo circa un giorno.
Da una decina di giorni, zoppica sempre, in modo più o meno evidente. L’ho portata dal veterinario una settimana fa e le ha prescritto il cortisone, perchè ritiene che sia uno stato infiammatorio di origine virale.
Chiedo gentilmente anche un suo parere, visto che, malgrado il cortisone, la mia canina continua a zoppicare.
Dimenticavo: secondo il veterinario questo stato di disagio dura da qualche mese, perchè la zampina che non poggia a terra, ha il muscolo più flaccido.
Cordiali saluti. Simona Lombardi

Gentile Simona, purtroppo stavolta la mia risposta non sarà un granchè. Le zoppie sono un problema difficile da valutare anche con la visita, figuriamoci se ci si può fare una idea precisa solo dal racconto. Penso che si possa escludere una zoppia di piede perchè una patologia di questo tipo sarebbe verosimilmente stata identificata durante la visita veterinaria. Restano come ipotesi plausibili la zoppia di spalla e quella di gomito. L’ intermittenza del sintomo è compatibile con le patologie croniche di queste due articolazioni. Un approfondito esame radiografico è certamente indispensabile per farsi un’ idea precisa e la terapia sarà conseguente alla diagnosi esatta. In alcuni casi (per fortuna oramai molto rari) è indicata la chirurgia (anche artroscopica), ma nella maggior parte di questi pazienti si possono impiegare con buoni risultati dei farmaci antiinfiammatori non cortisonici, alcuni dei quali concepiti anche per terapie di durata molto lunga.

Altre letture consigliate

HO BISOGNO DI UN ESPERTO IN ZAMPE!

Si può contrarre una malattia attraverso il sangue?

ALIMENTAZIONE