fbpx
venerdì, 18 Gen 2019
Quattro Zampe
Curiosità Primo Piano

Egyptian Mau, il gatto dei faraoni

Ancora raro in Europa e nel mondo, il gatto Egyptian Mau appartiene a una delle più antiche razze naturali originarie dell’Egitto. Per questo è soprannominato “gatto dei faraoni”.

Segno particolare inconfodibile dell’Egyptian Mau: lo splendido mantello maculato, che gli dona grinta ed eleganza, tipico di un gatto dei faraoni.

È il più veloce dei gatti domestici: l’Egyptian Mau raggiunge i 55 km l’ora.

In tutto il mondo si contano meno di 4.000 esemplari di Egyptian Mau.

L’Egyptian Mau ha un mantello maculato “genuino” a differenza del Bengala e dell’Ocicat.

L’Egyptian Mau è l’unico gatto domestico maculato dal disegno assolutamente naturale. Il Bengala è stato, infatti, ottenuto dall’ibridazione tra gatti domestici e selvatici, l’Ocicat è a sua volta frutto di un’accurata selezione.

Il disegno del Mau può assomigliare a quello di alcuni Bengala, ma si differenzia per i dettagli della colorazione. Dal punto di vista estetico/fisico e genetico le due razze sono nettamente diverse.

Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo completo sul numero in edicola di Gennaio oppure acquista la Rivista on-line oppure abbonati a Quattro Zampe

Altre letture consigliate

Stop al circo con gli animali, il governo scende in campo

Alessandro Macciò

I gatti d’Italia: storie e curiosità sui gatti famosi del Bel Paese

Redazione Quattro Zampe

I montaggi d’autore di Giorgia Monni

Redazione Quattro Zampe