fbpx
lunedì, 27 Mag 2019
Quattro Zampe
Razze Feline

Il Cornish Rex, quel buffo ‘folletto’ coccolone

Il suo nome deriva dalla regione di origine e dalla caratteristica del pelo riccio. Il Cornish Rex, affettuosissimo, curioso e giocherellone, cerca sempre il contatto fisico e si lega profondamente ai componenti della sua famiglia (umani o pelosi). Ha un carattere molto dolce e un’intelligenza fuori dal comune.

Il Cornish Rex a differenza del Devon Rex, è ancora raro in Italia

Il Devon Rex deve la sua fama alla somiglianza con “E.T.”,l’alieno protagonista del famoso film. Anche in esposizione lo si incontra difficilmente, perché gli allevatori sono pochissimi. La confusione con il ‘cugino’ più noto è assai frequente e solo gli esperti sono in grado di riconoscerlo. Si tratta, però, di due razze geneticamente distinte, tanto è vero che dall’incrocio tra Devon Rex e Cornish Rex nascono solo gattini con mantello liscio. Dunque i geni recessivi che determinano in entrambi i casi la caratteristica del mantello arricciato non sono gli stessi.

L’esemplare capostipite della razza nacque in Cornovaglia, nel 1950

Quando una comune gattina tricolore nera/rossa/bianca, di nome Serena, partorì una cucciolata in cui due micini presentavano un caratteristico mantello riccio, dovuto a una mutazione spontanea. Colpita da questa peculiarità, la proprietaria della femmina decise di tenere un piccolo ondulato che chiamò Kallibunker. Le fu consigliato di farlo accoppiare con la madre, così nel 1952 Serena ebbe una femmina normale e due maschi a pelo ondulato. Uno studio sull’argomento venne pubblicato sul “Journal of Genetics” e alcuni allevatori inglesi si impegnarono allora a stabilizzare il gene responsabile di tale caratteristica con l’intento di far nascere una nuova razza (attraverso opportuni incroci con gatti comuni, British Shorthair, Siamesi e Orientali a pelo corto, per evitare i rischi della consanguineità).

Nel 1957 anche gli allevatori americani cominciarono a selezionare il Cornish Rex

Da allora si sono sviluppate due varietà leggermente diverse, che differiscono essenzialmente per la costituzione fisica e la forma della testa: i soggetti americani sono generalmente più piccoli e leggeri di quelli europei, hanno le zampe più lunghe e il naso lungo, con profilo diritto.

A prima vista questo piccolo felino può apparire un po’ strano e poco gatto

Basta conoscerlo meglio per esserne conquistati. La sua espressione da tenero folletto, resa ancora più buffa dalle orecchie enormi, suscita immediatamente l’istinto di proteggerlo e coccolarlo. Anche il mantello – soffice e morbido come velluto, cortissimo e increspato da piccole onde – sembra fatto per le carezze. Lui certo non si tira indietro: ama stare in braccio ed è sempre disposto a farsi accarezzare.

Molto dolce, sensibile e intelligente, il Cornish Rex, è un gatto di grande compagni

Attaccatissimo ai suoi amici umani, con cui stabilisce un profondo legame, diversamente da altri felini, detesta rimanere da solo e si trova a suo agio anche in una casa animata da una certa confusione, abitata magari da una famiglia numerosa, con bambini (per cui può diventare un meraviglioso compagno di giochi) e altri animali. Curioso, intraprendente e pieno di energia, ha bisogno di un ambiente ricco di stimoli e di spazi elevati su cui potersi arrampicare. Dopo essersi scatenato a dovere, è poi capace di trasformarsi improvvisamente nel più tranquillo dei felini, tutto coccole e fusa.

Con queste caratteristiche non rappresenta certo la scelta giusta per chi cerca un gatto autonomo e indipendente

Che possa vivere all’aperto, oppure capace di stare tranquillo come un peluche sul divano del salotto. Piccolo ‘ficcanaso’, molto vivace e talvolta un po’ assillante, non è neppure adatto a chi sarebbe costretto a lasciarlo solo per molte ore. La soluzione è, allora, quella di dargli la compagnia di un altro quattro zampe (gatto o cane), col quale riuscirà a instaurare subito rapporti molto amichevoli, fatti di giochi scatenati e lunghe dormite nella stessa cuccia. Abbandonato a se stesso, sonnecchia, invece, tutto il giorno, per poi sfogare fino a tarda notte la sua incontenibile vivacità.

Standard di razza del Cornish Rex

  • Origine: Cornovaglia (Gran Bretagna), 1950
  • Ascendenza: gatti di fattoria, portatori di una mutazione spontanea
  • Altri nomi: Rex di Cornovaglia
  • Peso: 34 chili
  • Ibridazioni: nessuna
  • Temperamento: sensibile, molto socievole e coccolone

 Caratteristiche fisiche del Cornish Rex

  • Testa: Ovale, leggermente più lunga che larga, con naso e mento allineati di profilo, collo elegante e snello
  • Baffi e vibrisse: Ondulati o arricciati
    Orecchi: Grandi, larghe alla base, alte sulla testa in atteggiamento vigile, coperte da pelo fine
  • Occhi: Ovali, leggermente inclinati verso l’alto, di colore luminoso, netto e puro
  • Corpo: Di taglia medio-piccola, ma pesante, snello e aggraziato, con ossatura sottile, muscolatura solida e un portamento da Levriero
  • Zampe: Lunghe, diritte e snelle, con piedi delicati, piccoli e ovali
  • Coda: Lunga, sottile e affusolata, coperta di pelo ondulato                                                                                
  • Mantello: Corto, sottile e morbido, aderente al corpo e vellutato al tatto, ondulato soprattutto su schiena e fianchi                                                                                                                                      
  • Colori: Tutte le varietà di colore e disegno

 Caratteristiche comportamentali del Cornish Rex

  • Impegno: Si adatta molto bene alla vita in appartamento, ma non ama essere lasciato solo.
  • Cure mediche: Soffre particolarmente il freddo; le sue grandi orecchie vanno pulite, se necessario, con un prodotto specifico.
  • Socialità: Affettuoso e coccolone, convive bene anche con altri gatti e cani.
  • Pelo: Non è praticamente soggetto a muta e richiede pochissime cure: basta passarlo una volta la settimana con una spazzola morbida o con una pelle di camoscio, che lo rende ancora più lucido e ondulato.

Altre letture consigliate

Siamese

Giulia Settimo

Thai

Giulia Settimo

Peterbald

Giulia Settimo

Balinese, il Siamese a pelo semilungo

Giulia Settimo

Kurilian Bobtail, il gatto con la coda a pompon

Giulia Settimo

Turco Van

Redazione Quattro Zampe