fbpx
mercoledì, 20 Mar 2019
Quattro Zampe
Razze Feline

Maine Coon

Il Maine Coon è un possente gattone di taglia grande, muscolosa, da vero atleta, ossatura solida e forte

Il gatto Maine Coon ha la stazza imponente e un carattere affettuoso

La scheda del gatto Maine Coon

Razza: Maine Coon
Origine: Costa nord-orientale degli Stati Uniti, 1860-1870
Ascendenza: gatti di fattoria del Maine
Altri nomi: Maine Shag
Peso: 4-8 chili la femmina, 8-10 chili il maschio
Ibridazioni: nessuna
Temperamento: fiero, allegro, socievole

Testa: leggermente più lunga che larga, massiccia, tonda, con muso squadrato e guance ben sviluppate, naso largo e di media lunghezza, che di profilo presenta un leggero stop
Orecchie: grandi, diritte, con attaccatura alta, larghe alla base e con punte arrotondate; dai padiglioni auricolari sporgono lunghi ciuffi di pelo
Occhi: grandi, ben distanziati tra loro, di forma leggermente ovale e di colore dal verde intenso al giallo dorato fino al ramato (possono essere blu o impari, verde e blu, solo negli esemplari bianchi)
Corpo: massiccio, lungo e flessuoso, con petto ampio e muscolatura potente
Zampe: lunghe (le posteriori un po’ più alte delle anteriori), con ossatura pesante e muscolatura robusta, piedi forti, grandi e rotondi, con ciuffi di pelo tra le dita
Coda: a pennacchio, lunga e fluente, ben fornita di pelo soffice e svolazzante
Mantello: lungo, lucente e folto, forma un’abbondante gorgiera intorno al muso; più corto su testa, spalle e zampe, abbonda invece sul corpo e sulle cosce
Colori: tutti i colori solidi, bicolori, tabby e silver tabby, smoke, shaded (escluse le varianti pointed, chocolate, lilac e agouti, che indicherebbero un’ibridazione con razze esotiche)

Impegno: Vivace ed esuberante, ha bisogno di muoversi liberamente nello spazio domestico, arrampicandosi su mobili e librerie: qualunque superficie raggiungibile rappresenta per lui un territorio da esplorare e occupare.
Cure mediche: Pur essendo un gatto forte e robusto, può incorrere in patologie come la cardiomiopatia ipertrofica o la displasia dell’anca
Socialità: Curioso, intelligente e socievole, adora la compagnia, ma non ama stare in braccio se non lo decide lui.
Pelo: Semilungo e setoso, difficilmente forma nodi; nei mesi invernali necessita di una rapida spazzolata quotidiana, in primavera e in estate basta una volta ogni due o tre giorni.

Il gatto Maine Coon non va confuso con il gatto Norvegese delle Foreste

Nonostante la taglia decisamente più grande, la corporatura più massiccia e pesante, la differente qualità del mantello, questo gatto viene spesso confuso con il Norvegese delle Foreste. Per distinguerli con sicurezza, bisogna innanzitutto osservarli di profilo: la testa del Norvegese è triangolare, con il naso dritto, mentre quella del Maine Coon, più grossa e squadrata, ha uno stop ben evidente. Altro elemento peculiare è la pelliccia, che nel Maine Coon si presenta vaporosa e morbida, non troppo spessa, mentre nel Norvegese è doppia e spessa, più rustica e grassa.

Approfondimenti:
Leggi tutte le curiosità sulla razza di gatti Maine Coon:
Maine Coon gatto gigante del Maine
Maine Coon e Norvegese delle Foreste: gattoni irresistibili
Maine Coon: cinque motivi per amarlo

Altre letture consigliate

Turco Van

Redazione Quattro Zampe

L’Egyptian Mau

Redazione Quattro Zampe

Snowshoe

Redazione Quattro Zampe