fbpx
lunedì, 24 Giu 2019
Quattro Zampe
gatto-nero
Salute e benessere

Problemi alla vista nel gatto: come scoprirli?

I problemi alla vista nel gatto  possono essere diagnosticati dal veterinario. Ma, se sospettate che il vostro gatto abbia difficoltà a vedere e siete preoccupati, ci sono alcuni passi che potete fare da soli per determinare se vi è o no un problema serio.

Problemi alla vista nel gatto: i passi da fare per verificarne la presenza

1) Riorganizzate la disposizione dei mobili. I gatti sono altamente adattabili, e se il vostro gattino stesse davvero perdendo gradualmente la vista, avrebbe già probabilmente imparato a memoria la disposizione delle stanze in modo da poter continuare a muoversi normalmente. Se una volta spostati i mobili, il gatto andrà a sbatterci contro, è probabile che abbia problemi alla vista.

2) Guardate i suoi movimenti. I gatti sono predatori naturali, ma se il vostro gatto cammina con il collo allungato e si accovaccia a terra, potrebbero effettivamente esserci problemi alla vista.

3) Esaminate gli occhi del vostro gatto. Gli occhi di un gatto dovrebbero essere di un colore brillante in piena luce, con una lunga e stretta pupilla nera. Quando la luce è fioca, la pupilla si espande per riempire l’intero occhio, con una zona scura che riflette la luce. Se il colore degli occhi appare opaco in piena luce e se essi non brillano nel buio, il vostro gatto potrebbe avere la cataratta che interferisce con la sua capacitò visiva.

4) Muovete la mano dolcemente verso gli occhi del gatto. Questo è chiamato “test di risposta alla minaccia” ma, nonostante il nome, serve solo per vedere se il gatto reagisce chiudendo gli occhi. Se non lo fa, probabilmente non è in grado di vedere la vostra mano.

5) Provate ad abbagliare il vostro gatto con un riflesso di luce. Direzionate la luce direttamente negli occhi del vostro gatto. Un gatto con una vista normale distoglierà lo sguardo, chiuderà gli occhi o si allontanerà. Un gatto con un impedimento visivo continuerà a guardare avanti. Fate questo da una distanza di almeno 30-40 cm dagli occhi del gatto.

6) Esortate il vostro gatto a fare un normale salto. I gatti che possono vedere chiaramente non avranno problemi a saltare da una qualsiasi superficie a terra. Tuttavia, un gatto che non vede bene esiterà o si rifiutarà di saltare, non essendo in grado di stimare con chiarezza la distanza e la profondità.

Altre letture consigliate

Umido per gatti con pesce, 8 golose novità in arrivo

Redazione Quattro Zampe

Lotta al randagismo, la Lombardia lancia l’anagrafe felina

Alessandro Macciò

Il menu dei pet? Con la nutrigenomica è più naturale

Le motivazioni del gatto, sta a noi cercare di capirle

Roberto Marchesini

La salute dei gatti? Dipende dalla personalità dei padroni

Alessandro Macciò

I gatti sognano? Anche loro, come noi, lo fanno

Ewa Princi