venerdì, 16 Nov 2018
Quattro Zampe
Primo Piano Salute e benessere

Sabbia: la lettiera del gatto è firmata Bamapet

Pensate che basti mettere nella lettiera del gatto una sabbietta qualunque per provvedere ai suoi momenti privati?
Vi state sbagliando!

I gatti domestici devono spesso adattarsi a una sabbietta che acquistiamo in base alle nostre esigenze, ma che loro non userebbero mai.

Anche la scelta della lettiera andrebbe fatta in base alle loro preferenze, e non è cosa da poco.
Se il vostro micio non approva le vostre scelte, potrebbe lasciare ricordi ovunque!
Magari proprio davanti alla lettiera, per comunicarvi che sa perfettamente dove dovrebbe farla, ma non vuole.

Ma quale sarà la scelta giusta per la lettiera del gatto?

Bisogna provarne un po’ per capire quale possa essere la scelta giusta per il gatto.

La granulometria della sabbietta varia in base alle esigenze del micio: finissima per cuccioli e soggetti con patologie alle zampe. Media o grossa, che non si attacca al mantello, per i gatti a pelo lungo.
Alcune sono realizzate con argilla o perfino carta riciclata, leggerissima, facilmente aspirabile e che non rovina il pavimento. Quelle a base di silicio hanno il pregio di non sollevare polvere e sono adatte per animali con problemi respiratori.

E infine qual è la quantità di sabbietta da versare nella lettiera?
Anche in questo caso deve essere concordata con il nostro amico.
Sì perché non a tutti i gatti piace affondare completamente le zampette in un materiale poco stabile.

Scelta e posizione della lettiera

Altrettanto importanti sono la scelta e il posizionamento della lettiera.
Non deve mai essere collocata nello stesso locale dove il micio mangia o riposa.
E nemmeno in locali dove i rumori forti e improvvisi, come la centrifuga della lavatrice, possano spaventarlo o disturbarne la privacy.

La scelta della lettiera aperta o chiusa si fa in base alla modalità di utilizzo da parte del gatto.

I mici “scavatori” potrebbero, per esempio, sparpagliare la sabbia ovunque.
L’ideale per loro è una lettiera come Sabbia di Bamapet.
Dotata di spondine fermasacco facilmente rimovibili, contiene la sabbietta e ne consente il cambio in tutta comodità.
Elegante, dal design simil paglia, è disponibile in due diverse colorazioni per adattarsi a qualsiasi tipo di ambiente.
Sabbia di Bamapet è perfetta anche per quei mici che non gradiscono entrare in una “scatola” chiusa in cui l’odore ammoniacale è irritante per il loro fiuto sensibile.
La lettiera chiusa non è pratica neppure per esemplari sovrappeso o appartenenti a razze di gatti particolarmente grandi.
Potrebbero infatti avere difficoltà a girarsi, scavare e muoversi all’interno.

Come tenere pulita la lettiera?

Una lettiera sempre pulita e in ordine è importante, meglio comunque evitare i prodotti a base ammoniacale che ricordano l’odore dell’urina.
Per lavare la lettiera, vi suggeriamo quindi di utilizzare acqua e sapone neutro.
Un metodo di pulizia essenziale ed efficace.
Per concludere: ogni gatto è differente, è sufficiente osservarlo per comprendere se gradisce o meno le nostre scelte.
Così sarà più semplice accontentarlo!

Contenuto sponsorizzato

Info:
Bamagroup
Enjoy Life with Bamapet

Altre letture consigliate

Come fare il bagno al gatto

Redazione Quattro Zampe

Antiparassitari: avvelenamento nei gatti come si cura

Redazione Quattro Zampe

Il tuo gatto soffre di prurito? Esiste un rimedio davvero efficace!

Claudia Ferronato