fbpx
martedì, 18 Giu 2019
Quattro Zampe
Storie di gatti

Salva il gatto in pericolo di vita e l’azienda lo sospende

Quando gli hanno chiesto di salvare quel gatto, ha azionato il suo carrello elevatore ed è salito in cima al palo del telefono. Maurice German, dipendente del colosso americano Verizon, non si aspettava certo un premio, ma nemmeno un castigo. Il regolamento sulla sicurezza di Verizon, però, vieta ai dipendenti di usare gli attrezzi da lavoro in contesti potenzialmente pericolosi. E l’azienda ha deciso di punire l’infrazione.

L’uomo che ha salvato il gatto sul palo resterà a casa senza stipendio per tre settimane.

In compenso, le raccolte fondi lanciate per donare all’operaio una somma equivalente hanno fruttato molti soldi in più.

L’episodio incriminato è avvenuto a Philadelphia. Come nel più classico dei racconti, il gatto era salito in cima a un palo del telefono e non riusciva a scendere. I proprietari hanno chiamato i pompieri, la protezione animali e la compagnia del telefono, ma 12 ore dopo il gatto era sempre in cima al palo. A salvarlo sarebbe stato un dipendente di Verizon, azienda di telecomunicazioni wireless.

L’incontro con l’operaio e il salvataggio del gatto

In attesa dei soccorsi, i proprietari del gatto sono andati in giro a chiedere aiuto e hanno incontrato Maurice German. Quando gli hanno chiesto se poteva usare il suo carrello elevatore per tirare il gatto giù dal palo, l’operaio ha risposto di sì. In quel momento, il pensiero del regolamento sulla sicurezza non l’ha nemmeno sfiorato. Poco dopo il gatto era sano e salvo, tra le braccia dei suoi proprietari.

La sospensione e la raccolta fondi

Tutti felici dunque? Non proprio. Avvicinandosi ai cavi elettrici del palo per salvare il gatto, infatti, l’operaio ha violato il regolamento di Verizon sulla sicurezza. E l’azienda ha deciso di sospenderlo per tre settimane, togliendogli anche lo stipendio. La decisione ha provocato un’ondata di polemiche, spingendo i colleghi dell’operaio sanzionato ad aprire due raccolte fondi. E le donazioni sono state così tante che hanno superato lo stipendio congelato dall’azienda.

Approfondimenti:

Se vuoi scoprire un esempio virtuoso, leggi anche L’azienda che concede i permessi di lavoro per curare i pet

Altre letture consigliate

C’è un gatto in palestra: ucciso dal bidello davanti ai bimbi

Alessandro Macciò

Alessandro Borghese: lo chef rock che ama i gatti

Maria Paola Gianni

Van Cat Meow, storia di Willow il gatto viaggiatore

Claudia Ferronato

Conosci Bruno? 11 kg di simpatia che hanno conquistato il web

Claudia Ferronato

Olivia: la gatta a caccia di libertà

Claudia Ferronato

Peppo: da Firenze a Venezia nel paraurti.

Claudia Ferronato