fbpx
lunedì, 9 Dic 2019
Quattro Zampe

È in edicola il numero di dicembre 2019 di Quattro Zampe

Redazione Quattro Zampe

Prova la versione digital di Quattro Zampe

Per un Natale solidale

Peluche, tazze, panettoni, adozioni a distanza (e non solo) di cani, gatti, leoni e perfino dromedari. A Natale, se davvero vogliamo fare una buona azione, allora rivolgiamoci a una delle tante associazioni animaliste o ambientaliste e compriamo uno dei loro benefici gadget o aderiamo a una proposta di adozione: così, oltre a fare felice nostro figlio o un caro amico, avremo anche contribuito a dare un sostegno a chi tutti i giorni si occupa di salvare questo mondo. Nel dossier del mese ci sono tante idee-regalo per un bianco Natale davvero solidale da mettere sotto l’albero.

Dalla solidarietà alle meravigliose gesta dei numerosi quattro zampe che hanno meritato il Premio Fedeltà del Cane di San Rocco di Camogli (Genova): da quelli intervenuti dopo il crollo del ponte Morandi a Genova a quelli che hanno salvato i propri cari da attacchi dei ladri, da incendi e persino da un’orsa con i cuccioli. Storie di vita, amore e dedizione di animali puri, sempre pronti a dare senza chiedere nulla in cambio, se non una carezza, una coccola e soprattutto il piacere di condividere la loro vita con noi, magari anche nel nostro lettone, sempre in compagnia. Ed è proprio sulla scia di questa “simbiosi a sei zampe” che il viaggio del mese della nostra cagnolina Opi, partita con Daniele e Claudia dalla provincia di Roma, racconta un’avventura meravigliosa nel magico mondo dei 4 passi, lungo l’Alta Via del Sale, fra le Alpi del Piemonte e della Provenza e il mare della Liguria. Uno scenario pet-friendly testato direttamente dai nostri protagonisti e raccontato in esclusiva sulle nostre pagine, offrendo anche tanti suggerimenti su come allestire l’auto del viaggio, cosa portare per il cane e per l’emergenza di tutto “l’equipaggio”.

Spazio anche ai gatti, con la storia a lieto fine di Pulciosetto, diventato addirittura un micio influencer, dopo essere stato investito da un’auto, ridotto in fin di vita, salvato dalla Protezione Animali di Legnano, finito in gattile e poi felicemente adottato, anche se porterà per sempre i segni del suo dramma, avendo perso la coda. Ebbene, oggi Pulciosetto vive con Mara e Luca, servito, riverito e superfotografato: su Instagram conta circa 12mila follower.

editoriale

Sfoglia i numeri precedenti di Quattro Zampe

NOVEMBRE 2019

OTTOBRE 2019

SETTEMBRE 2019

AGOSTO 2019