fbpx
domenica, 25 Ago 2019
Quattro Zampe
cavalli
Curiosità Mondo Pet Salute e Benessere

Italian Horse Protection

Il Centro di recupero di Italian Horse Protection (Ihp)è la più importante associazione italiana che si occupa di tutela degli equidi, salvandoli, riabilitandoli, denunciando maltrattamenti e promuovendo adozioni. Sfortunatamente il nubifragio dello scorso 10 settembre ha provocato ingenti danni al Centro, allagando l’infermeria, la tettoia del fieno, l’ufficio e l’appartamento dei volontari. La pioggia ha messo in difficoltà il lavoro di tutta la struttura, che ora ha lanciato un appello ai propri sostenitori allo scopo di ottenere un contributo per ripristinare il rifugio.

70 Cavalli in pericolo

Il Centro di recupero di Ihp si trova a Montaione, sulle colline toscane, e ospita attualmente circa settanta equidi tra cui cavalli, pony e bardotti. L’Ihp combatte gli abusi, occupandosi del salvataggio e del recupero degli equidi maltrattati che ospita presso la propria sede. Qui i cavalli vivono in totale libertà e seguono programmi di recupero fisico e psicologico per riportarli in condizioni di benessere ed equilibrio.

L’associazione ha infatti ricreato condizioni ambientali simili a quelle naturali, lasciando a disposizione degli animali ampi spazi per pascolare e avere una vita sociale, facendoli seguire dal veterinario di fiducia del centro.

Donazioni

Con soli 10 euro si contribuisce all’acquisto di 30 kg di fieno pellettato per i cavalli anziani, con 20 euro si regalano 3 vaccini, con 50 una rotoballa di fieno. Otto mesi di farmaco per il morbo di Cushing, invece, costano 100 euro, mentre i mangimi sufficienti per un mese, 500 euro.

Altre letture consigliate

Con il cane a fare la spesa alla Conad

Maria Paola Gianni

Una questione di denti: l’igiene orale del gatto e del cane

Valentina Maggio

Cane e gatto, vi nomino eredi

Claudia Taccani

Apre nuovo ristorante pet friendly a Cusago (MI)

Cassio, il bassotto di Maria De Filippi contro l’abbandono degli animali

Redazione Quattro Zampe

Il cibo di Braccio di Ferro: come integrare l’alimentazione di cane e gatto

Valentina Maggio