fbpx
domenica, 25 Ago 2019
Quattro Zampe
gatto
Curiosità

10 buoni motivi per adottare un gatto

Il gatto e il cane sono sicuramente gli animali più diffusi nelle case degli italiani. Oltre ad essere degli ottimi animali da compagnia portano notevoli benefici alla nostra salute e migliorano la nostra qualità di vita.

Ecco alcuni ottimi motivi per accogliere un gatto nella propria casa.

10 buoni motivi per adottare un gatto

1. Allevia perfettamente lo stress, l’insonnia e l’irritabilità.
2. I proprietari di gatti hanno un ridotto rischio di asma (fatta eccezione per coloro che sono allergici al pelo di gatto).
3. Migliora la salute del cuore.
4. Non richiede tutte le attenzioni di cui necessita un cane. È molto indipendente e può starsene a casa da solo, mentre siete al lavoro senza risentirne granché.
5. Non deve uscire più volte al giorno. Basta che abbiano la lettiera a disposizione.
6. Dedica un terzo delle ore di veglia a leccarsi e pulirsi pelo e zampe.
7. Ha un olfatto sensibilissimo, tanto da poter identificare una fuga di gas molto prima di un umano.
8. È in grado di prevedere i terremoti, le inondazioni e anche il cambiamento del tempo.
9. Aiutano a superare i momenti di crisi.
10. Tende a far diventare gli umani più quieti e riflessivi.

Le proprietà delle fusa del gatto

Stress: riducono lo stress in quanto il suono continuo e la vibrazioni rilassano i nervi, rilasciando la tensione accumulata nei muscoli.
Cuore: le fusa del gatto hanno un potere calmante che aiuta a regolarizzare il battito, prevenendo le malattie cardiache e gli infarti.
Ossa: le frequenze da 25 e 50 HZ, così come da 100 a 200 Hz, sono da tempo utilizzate in campo traumatologico per accelerare la saldatura delle ossa dopo fratture di varia intensità. Sono le stesse frequenze emesse dal gatto.
Pressione sanguigna: in uno studio chiamato Healing Power of Pets, il veterinario Marty Becker ha scoperto che le fusa del gatto riescono a mantenere la pressione sanguigna dell’uomo entro valori normali di riferimento, aiutando così i soggetti ipertesi.
Ferite e infezioni: sembra che sottoporsi a frequenze da 25 a 150 Hz possa aiutare la pelle a rigenerarsi dopo una ferita. Le infezioni sono ridotte, in quanto tali frequenze risulterebbero killer per alcuni tipi di batteri.

Di Valentina Maggio

Foto Shutterstock

Altre letture consigliate

Con il cane a fare la spesa alla Conad

Maria Paola Gianni

Cane e gatto, vi nomino eredi

Claudia Taccani

Apre nuovo ristorante pet friendly a Cusago (MI)

Cassio, il bassotto di Maria De Filippi contro l’abbandono degli animali

Redazione Quattro Zampe

Il ritratto che viene dal cuore

Maria Paola Gianni

E’ iniziato il roadshow di Schesir, scopri la piazza più vicina a te

Redazione Quattro Zampe