fbpx
giovedì, 21 Mar 2019
Quattro Zampe
Curiosità

Sai chi è “Cat Grandpa”? Terry Lauerman, il volontario amato dal web.

Lo chiamano “Cat Grandpa” ed è diventato celebre per il suo amore nei confronti dei gatti senza casa.
Terry Lauerman ha settantacinque anni ed è un volontario che presta servizio al Safe Haven Pet Sanctuary di Green Bay, nel Wisconsin.

L’arte di spazzolare i gatti

Il compito di Terry al rifugio è quello di accudire e spazzolare i suoi amici gatti, soprattutto animali con disabilità.
E lui assolve il suo compito con gran cura, al punto che, dopo una giornata impegnativa, gli capita di schiacciare un pisolino mentre coccola uno dei mici.
E qualcuno, al rifugio, ha pensato di condividere un post su Facebook per ringraziarlo del suo aiuto.
Poche righe in cui i gatti spiegano che sono felicissimi di avere un umano per amico come Terry.
Una persona arrivata al rifugio quasi per caso.
Un giorno è entrato nel centro e ha detto che gli piace molto spazzolare i gatti.
Per lui è come una missione: li spazzola tutti e sa dire se al micio la cosa fa piacere oppure no.
E, a volte, si addormenta, ma questo ai gatti non importa, anzi mostrano di apprezzarlo e gli si accoccolano intorno beati.

Il post è diventato virale

Da allora, non solo Terry ha un nuovo soprannome, diventando “Cat Grandpa”, ma con la sua simpatia ha contribuito a far conoscere il rifugio e il lavoro dei volontari.
In un commento ufficiale della pagina ufficiale, Safe Haven ha affermato che tutto lo staff del rifugio è rimasto sorpreso da tutto il supporto arrivato dai followers.

La riabilitazione dei mici

Il rifugio accoglie i gatti con bisogni speciale che, altrove, avrebbero rischiato di essere soppressi.
I felini qui vivono in un centro privo di gabbie, mentre si cercano, per loro, le ideali famiglie adottive.
Gli ospiti hanno bisogno di molte cure e, per questo motivo, si spende molto per veterinari e medicine.

La raccolta fondi

Grazie alla sua notorietà, arrivata all’improvviso, Terry è già riuscito a raccogliere centinaia di migliaia di dollari.
Elisabeth, la signora che gestisce il centro, racconta che i gatti lo adorano.
Fin dalla prima volta che i mici lo vedono, sembra sappiano che è uno “spazzolatore” bravissimo e sono felici per le prelibatezze che distribuisce, puntualmente, ogni giorno.
E, quando entra, gli si affollano intorno, gli si strusciano addosso e, insomma, lo adorano.
Terry è stravolto dalla fama, però non ha intenzione di creare un account o una pagina Facebook.
Per lui è già molto che, grazie alla raccolta fondi, ha potuto aiutare i suoi amici gatti.

Info:
Save Haven Pet Sanctuary

di Claudia Ferronato

Altre letture consigliate

Sconti ai pet per donare 45 mila pasti al Rifugio del Cane

Alessandro Macciò

Addio Vita, il beagle di Green Hill che commosse il mondo

Alessandro Macciò

A scuola con il progetto educativo CuccioliAmori