fbpx
martedì, 18 Dic 2018
Quattro Zampe
Curiosità Primo Piano

#curiamolitutti – Dona un farmaco veterinario, dall’8 al 16 dicembre

Sai che un farmaco veterinario costa, in media, cinque volte più del suo equivalente per uso umano, anche se contiene lo stesso principio attivo?

#CURIAMOLITUTTI è la parola d’ordine del primo Banco Farmaceutico Veterinario d’Italia

Occuparsi della salute degli animali è necessario ma, spesso, il contrasto tra il costo delle cure umane e il costo delle cure veterinarie è evidente e la spesa in farmacia incide in maniera pesante nel budget familiare.

La legge attuale, purtroppo, impone di utilizzare il medicinale veterinario per gli animali: il veterinario che prescrive un farmaco umano equivalente a quello veterinario rischia una sanzione da 1.549,00 euro a 9.296,00 euro.

E pensare che prendersi cura di un animale apporta parecchi benefici al benessere psicofisico delle persone: contribuisce a prevenire le malattie vascolari, diminuisce l’obesità, favorisce l’interazione sociale e migliora la risposta del sistema immunitario. Nei bambini, inoltre, riduce la comparsa di allergie.

Tutti vantaggi che possono incidere nel contenimento della spesa sanitaria pubblica, perché, diminuendo le patologie, si abbassano i costi sociali.

#CURIAMOLITUTTI è lo slogan dell’iniziativa che si svolgerà dall’8 al 16 dicembre in molte città italiane.

L’evento è organizzato dalla LAV (Lega Anti Vivisezione) e patrocinata dal Ministero della Salute e da FNOVI (Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani).

Il “Banco Farmaceutico” LAV nasce soprattutto per aiutare gli animali in difficoltà, ma intende sostenere anche  le persone e le casse pubbliche che subiscono i costi troppo alti dei farmaci veterinari.

Presso i tavoli LAV nelle piazze, nei centri commerciali e vicino o all’interno di farmacie e parafarmacie si raccoglieranno prodotti farmaceutici veterinari.

I medicinali veterinari raccolti saranno donati a persone bisognose, gattare e rifugi in difficoltà, individuati dalle varie sedi dell’associazione, diffuse su tutto il territorio nazionale.

Sarà possibile donare medicinali oppure versare un contributo per acquistare quelli più richiesti.

4 modi per contribuire al “Banco Farmaceutico” LAV:

  • PORTARE MEDICINALI VETERINARI INUTILIZZATI con almeno 8 mesi di validità, correttamente conservati nella loro confezione originale integra, escluse le medicine che richiedono la conservazione a temperatura controllata, quelle ospedaliere e appartenenti alla categoria delle sostanze psicotrope e stupefacenti.
  • DONARE FARMACI DA BANCO A USO VETERINARIO come antiparassitari, prodotti otologici, oftalmici, dermatologici di supporto alle terapie antibiotiche, integratori e ricostituenti
  • VERSARE UN CONTRIBUTO PER L’ACQUISTO DI PRODOTTI FARMACEUTICI VETERINARI
  • PARTECIPARE ALL’INIZIATIVA facendo un’esperienza come volontario LAV

Info:
LAV Lega Anti Vivisezione Onlus

Approfondimenti:

I segnali di malessere dei nostri amici pet vanno capiti e interpretati. Consulta le nostre sezioni dedicate alla salute e benessere di cani, gatti e modo pet:

La micosi cutanea del gatto: sintomi e cure

Prurito nei cani: quali le cause?

Il gatto mastica tutto? È la pica

Altre letture consigliate

Think Dog festeggia i vent’anni di carriera di Angelo Vaira

Claudia Ferronato

Vi ricordate di Palla? I tanti progetti della onlus “Effetto Palla”

Claudia Ferronato

Cosa fai per la salute articolare del tuo cane?

Claudia Ferronato