fbpx
giovedì, 21 Mar 2019
Quattro Zampe
Curiosità Primo Piano

Lombardia, ok alla sepoltura congiunta di padroni e pet

Da oggi i cittadini della Lombardia potranno chiedere la sepoltura con le ceneri dei loro pet. Il consiglio regionale della Lombardia infatti ha approvato la riforma della legge sui servizi funerari e cimiteriali, introducendo la novità che riguarda gli animali domestici.

La Lombardia è la prima regione d’Italia a rendere possibile la sepoltura di padroni e pet nello stesso loculo.

Sicuramente, molte altre regioni del nostro bel paese potrebbero seguire l’esempio e permettere la sepoltura degli animali domestici con i proprietari.

La riforma approvata dal consiglio regionale della Lombardia

La riforma dei servizi funerari e cimiteriali approvata dal consiglio regionale della Lombardia non riguarda solo le disposizioni sui pet. Il voto infatti ha cancellato la sepoltura obbligatoria di feti ed embrioni dopo l’interruzione di gravidanza, che ora diventa possibile solo su richiesta della donna. La legge disciplina anche l’introduzione di una piattaforma informatica e la regolamentazione delle case funerarie. Ma la novità che farà più piacere agli amanti degli animali è senz’altro quella della sepoltura congiunta con il pet.

Teca separata, niente foto e riferimenti sulle lapidi

Il testo della legge, sostenuta soprattutto da Forza Italia, dice che il pet può entrare nella tomba “per volontà del defunto o su richiesta degli eredi”. Qualche limitazione c’è: la sepoltura dei pet infatti potrà avvenire solo “in teca separata, previa cremazione”. Inoltre il consiglio regionale della Lombardia ha accolto un emendamento della Lega, che chiede ai Comuni di impedire riferimenti e foto dell’animale sulle lapidi. Ma la sostanza non cambia: in Lombardia, uomini e animali potranno riposare in pace insieme per sempre.

La maggior parte dei commenti sulla sepoltura congiunta di padroni e pet sono positivi, ma c’è anche chi protesta.

Don Marco Mori, parroco di Brescia, ha scritto un tweet che invita chi vuole farsi seppellire con cani e gatti a trovarsi un altro prete.

In ogni caso, nonostante queste voci contrarie, la sepoltura con il proprio animale domestico ha suscitato numerose risposte favorevoli alla novità.

Approfondimenti: 

Se vuoi scoprire l’iter della riforma, leggi anche Animali sepolti coi padroni: la Lombardia ci prova

E se vuoi sapere perché i pet sono così importanti, leggi anche L’Eurispes lo conferma: in Italia gli animali sono di famiglia

Altre letture consigliate

I bisogni fondamentali del cane

Angelo Vaira

Fa sparire il cane del fidanzato e gli dice che è scappato

Alessandro Macciò

Sully, l’ex cane di Bush aiuterà i veterani di guerra

Alessandro Macciò