martedì, 7 Apr 2020
Quattro Zampe
Primo Piano Salute e Benessere

Arriva l’ambulanza LAV

Un vero e proprio “ambulatorio mobile” pronto a prestare assistenza agli animali. È la prima ambulanza veterinaria Lav acquistata e allestita grazie alla raccolta fondi lanciata lo scorso giugno. Gabbie, trasportini, barella, fonte ossigeno, strumentazione per il monitoraggio cardio-circolatorio e attrezzature per la ventilazione polmonare fanno parte dell’equipaggiamento che permetterà di soccorrere tanti animali.

Sogno divenuto realtà, l’ambulanza LAV è stata possibile grazie a una campagna fondi.

Si tratta di un’ambulanza veterinaria che opererà in tutta Italia, per emergenze sisma e alluvioni con la protezione civile e come supporto a sterilizzazioni e microchippature e a tanti altri progetti.

Il progetto, grazie al quale Lav ha raccolto 42.144 euro per l’acquisto e l’allestimento del mezzo veterinario, e parte dei costi di mantenimento nel primo anno di attività, è stato reso possibile dalla campagna di Sms solidale “L’arrivo dell’ambulanza dipende da te”, in collaborazione con Responsabilità Sociale Rai che ha ospitato l’iniziativa Lav sulle proprie reti dal 24 al 30 giugno scorsi.

Supporto alle emergenze

Il mezzo sarà pronto a intervenire anche in sinergia con la protezione civile nei casi di emergenza sisma o alluvioni. Già nel 2017, ad esempio, a Cittareale, comune vicino ad Amatrice gravemente colpito dal terremoto nel 2016, Lav aveva realizzato un “Programma di sterilizzazione e identificazione gratuita dei gatti liberi e di famiglia delle zone terremotate della provincia di Rieti”. In tre settimane sono stati sterilizzati e identificati con microchip 217 gatti sia liberi sul territorio, sia di famiglia: 122 femmine e 95 maschi.

L’ambulanza veterinaria sarà di aiuto e supporto anche alle attività di contrasto al randagismo, un fenomeno lontano dall’essere superato soprattutto al Centro Sud e nelle Isole, dove le misure da mettere in atto sono urgenti, come conferma l’indagine Lav 2019 che per il quarto anno consecutivo raccoglie i dati di regioni e province autonome. La bassa percentuale di restituzioni di animali vaganti registrata nel Mezzogiorno è un segnale inequivocabile di come nel Sud e nelle Isole l’obbligo di identificazione dei cani sia ancora largamente disatteso e della conseguente necessità di campagne di microchippatura gratuite, iniziative che farebbero oltretutto risparmiare molto ai comuni: il costo vivo di un microchip si aggira intorno ai 4 euro contro i circa 1.280 euro che si spendono per mantenere un quattro zampe in canile per un solo anno.

Anche per sterilizzare e microchippare

Per questi motivi l’uso dell’ambulanza LAV sarà di supporto a progetti di sterilizzazione e microchippatura in collaborazione con Comuni e servizi veterinari.

Andrà a Modica e in Puglia

Nei prossimi mesi l’ambulanza LAV sarà trasferita a Modica, in provincia di Ragusa, per supportare il Comune e il servizio veterinario nei loro innovativi progetti di prevenzione e contrasto di abbandono e randagismo. Per incrementare la lotta al fenomeno, la giunta municipale di Modica ha avviato una campagna di sterilizzazione gratuita dei cani di proprietà, mentre il servizio veterinario Asp di Ragusa sterilizza gratuitamente i cani delle aziende agricole e zootecniche e quelli di utenze problematiche. In tale contesto l’ambulanza potrà supportare le attività legate alla microchippatura e alla sterilizzazione, come il trasporto degli animali nell’ambulatorio. Il mezzo sanitario sarà poi spostato a Bari da dove partiranno attività di prevenzione di abbandono e di randagismo che si estenderanno all’intera Puglia.

L’ambulanza LAV in breve

Realizzata grazie ai fondi raccolti (42.144 euro) dalla campagna Lav.
Sarà attiva sul territorio nazionale e impiegata nel soccorso di animali in caso di calamità naturali. Lav di recente ha attivato una Unità di Emergenza e ha siglato con la protezione civile un protocollo di intesa.
Sarà destinata a progetti per la prevenzione del randagismo di cani e gatti al Sud, a sostegno di volontariato e Comuni. Potrà essere di supporto alle attività inerenti alla sterilizzazione e sarà impiegata per iniziative di microchippatura, anche in luoghi distanti dai presidi veterinari pubblici.

Indirizzario web:

LAV

Approfondimenti:

Lo sapevi che l’Italia è tra i paesi con il maggior numero di animali da compagnia? Leggi Animali: un italiano su cinque si sente più compreso dal pet

Altre letture consigliate

L’igiene della salute del cane e del gatto

Redazione Quattro Zampe

Viaggiare con loro? Sempre più facile

Redazione Quattro Zampe

Adozioni di cani che hanno bisogno di te

Redazione Quattro Zampe

Giochi in casa con il cane

Dr. Dog - Vieri C. Timosci

La pulizia di cani e gatti

Lucrezia Castello

Parma, città della pet-cultura

Maria Paola Gianni