fbpx
giovedì, 18 Lug 2019
Quattro Zampe
Primo Piano Salute e Benessere

Parassiti, ecco come proteggere i nostri cani

I parassiti rischiano di rovinare la stagione più bella per i nostri cani. Quella in cui possono fare passeggiate, sfogarsi nel verde o rilassarsi su terrazzi e balconi. A cominciare dalle zanzare che possono diventare veicolo di una gravissima malattia, chiamata Filariosi, che colpisce il cane con gravissime conseguenze per la loro salute. A ingrossare le fila delle possibili minacce alla salute dei nostri cani arrivano poi anche i pappataci, vettori della malattia chiamata Leishmaniosi e considerata molto grave in quanto provoca danni progressivi all’animale: può colpire la pelle come gli organi interni e, nei casi più gravi, causare problemi neurologici, fino al coma uremico (ovvero lo stadio terminale dell’insufficienza renale).

Sia le zanzare che i pappataci, classificati comunemente come parassiti esterni, fra i quali rientrano anche le zecche e le pulci, sono molto simili tra loro: proliferano in ambienti umidi, agiscono al crepuscolo o durante le ore notturne rendendo anche molto difficile la loro individuazione. Con una corretta informazione e con le giuste azioni preventive possiamo tutelare i nostri amici a quattro zampe da queste terribili minacce incombenti. E, come sempre, il nostro veterinario ci viene in soccorso: consultare il suo parere appena si noti una perdita di peso ingiustificata nel nostro animale o la comparsa di escoriazioni o altre anomalie sulla sua pelle può essere davvero molto importante. Senza contare che per individuare queste tipologie di malattia basta un semplicissimo test eseguito tramite il prelievo di sangue. In pochi minuti si può avere il risultato così da intervenire subito in caso di contagio. Spesso una risposta rapida e tempestiva può salvare davvero la vita del nostro amico. Ma, anche senza aspettare lo stato di malattia reale, almeno per quanto riguarda la Leishmaniosi, possiamo prevenire la trasmissione della malattia tutelando fin da subito i nostri amati compagni di vita con l’aiuto di un vaccino, oltre che facendo ricorso ad antiparassitari repellenti sempre più facili da utilizzare e sempre più efficaci.

Proteggendo il cane dai parassiti potremo andare serenamente con lui in mezzo alla natura.

Parassiti, ecco come prevenire l’infestazione con Virbac

Per aiutarci concretamente e quotidianamente nella lotta contro questi pericolosi parassiti esterni, scende in campo anche Virbac, con la propria competenza ed esperienza, proponendoci prodotti volti alla tutela dei nostri amici a quattro zampe nell’ambito antiparassitario e, in particolar modo, contro gli agenti di trasmissione della Leishmaniosi. Virbac è sempre al fianco dei nostri amici a quattrozampe e ha sviluppato un antiparassitario esterno per soli cani di tutte le razze e taglie, attivo per 4 settimane contro i 4 principali parassiti (Flebotomi – Pappataci, Zanzare, Zecche e Pulci). Si presenta in confezioni di 4 pipette con sistema fermagoccia..

Ci sono due innovazioni principali:

  • la durata di efficacia di 4 settimane per aiutare il proprietario del cane a ricordarsi facilmente quando applicare il prodotto; inoltre ogni confezione contiene 4 pipette consentendo così 4 mesi di protezione
  • l’esclusivo sistema FERMA GOCCIA, brevettato a livello europeo, che permette al proprietario di avere il pieno controllo della dose somministrata, senza perdere neanche una goccia.

Ecco come funziona la pipetta con l’innovativo sistema ferma-goccia

  • 4 pipette per coprire 4 mesi con ogni singola scatola.

È molto importante, al termine delle 4 settimane di copertura, continuare a ripetere il trattamento per garantire la prevenzione e tutela totali al nostro animale.

Altre letture consigliate

Cani come i personaggi dei fumetti. La polemica sul Pawmicon

Redazione Quattro Zampe

Cane chiuso in auto, cosa fare?

Giordana Liliana Monti

10 consigli per proteggere i nostri cani d’estate

Lucrezia Castello

Meghan Markle vorrebbe adottare un cane per il piccolo Archie

Redazione Quattro Zampe

Cassio, il bassotto di Maria De Filippi contro l’abbandono degli animali

Redazione Quattro Zampe

Cane abbandonato per la quarta volta si lascia morire di dolore