fbpx
lunedì, 18 Nov 2019
Quattro Zampe
news Primo Piano

“Insieme per gli animali”, al via una nuova iniziativa per la salvaguardia del lupo

Il lupo fa paura, purtroppo. Complice una tradizione che lo ha sempre dipinto come spietato predatore, questo animale è al centro di un grande dibattito. Da un lato ci sono gli allevatori che lamentano un aumento delle predazioni ai danni dei propri animali. Dall’altra parte zoologi e ambientalisti che sostengono la protezione del predatore più importante del nostro ecosistema dalla caccia di frodo e dall’ibridazione con i cani vaganti. “Il lupo è spesso percepito come un animale pericoloso e un rischio per il bestiame. Eppure, negli ultimi 200 anni non ci sono stati attacchi di lupi agli esseri umani ed esistono azioni concrete per tenere lontani i predatori dalle greggi” dichiara Isabella Pratesi, Direttore Conservazione WWF Italia. “Quella della convivenza è una sfida difficile ma che si vince insieme: soluzioni efficaci ci sono, come per esempio prevedere recinti elettrificati e cani da guardia ben addestrati, ed è necessario sostenere gli allevatori nella messa in pratica di queste misure.  Sono tante le ‘favole da sfatare’ sul lupo e il WWF è in prima linea in questo importante lavoro”. Il lupo rappresenta una specie animale di fondamentale importanza considerato il suo ruolo di selettore naturale e il legame ancestrale che da sempre lo accomuna al cane; tuttavia, secondo i dati raccolti dal WWF Italia, sono almeno 300 i lupi che ogni anno muoiono a causa dell’uomo, per incidenti stradali o per mano dei bracconieri con lacci, trappole, esche avvelenate e colpi d’arma da fuoco. Inoltre, la coesistenza tra questo grande predatore e gli allevatori locali non è mai facile, ma sempre possibile. La messa in sicurezza di strade grazie all’installazione di dissuasori ottici e acustici per permettere ai lupi di spostarsi senza pericoli, il supporto alle Guardie WWF per arginare il bracconaggio, il sostegno concreto a pastori e allevatori che adottano misure di prevenzione, sono solo alcune delle azioni svolte ogni giorno da esperti e volontari WWF.

Le favole lo hanno sempre identificato con il cattivo: il lupo ne paga tuttora le conseguenze

“Insieme per gli animali”, l’iniziativa

Proprio in questa ottica Maxi Zoo, parte del gruppo tedesco Fressnapf, la più importante catena retail europea dedicata ad alimenti e accessori per animali, e WWF Italia (World Wide Fund for Nature), la più grande organizzazione mondiale per la conservazione di natura, annunciano la seconda edizione della campagna di raccolta fondi “Insieme per gli animali”. Dal 1° al 31 ottobre 2019 sarà in vendita in tutti gli store Maxi Zoo il Braccialetto dell’Amicizia: la somma raccolta con la vendita dei Braccialetti dell’Amicizia andrà infatti a sostenere la prestigiosa organizzazione fornendo un sostegno concreto per le numerose attività volte alla salvaguardia dei lupi.

Da sempre il Wwf si batte per cercare di rendere possibile la convivenza con questo animale

“Insieme per gli animali”, una partnership speciale

La seconda edizione dell’iniziativa benefica si inserisce all’interno della partnership tra Maxi Zoo e WWF Italia, annunciata nel luglio 2018. Dopo il grande successo della prima edizione della campagna finalizzata alla salvaguardia delle tartarughe Caretta caretta, quest’anno la raccolta fondi vedrà come protagonista il lupo, una delle specie più emblematiche del patrimonio naturale e culturale italiano. In questa occasione i clienti di Maxi Zoo potranno nuovamente avere un ruolo attivo e di grandissima importanza: dal 1° al 31 ottobre 2019, infatti, in tutti i punti vendita Maxi Zoo d’Italia sarà possibile acquistare al costo simbolico di €2 il Braccialetto dell’Amicizia, di cui €1,25 verranno devoluti a supporto della campagna WWF per la salvaguardia del lupo e del suo habitat naturale. “Anche quest’anno la campagna di raccolta fondi “Insieme per gli animali” sarà l’occasione per dimostrare supporto a una causa di grande importanza” dichiara Micheal Trapp, Amministratore Delegato di Maxi Zoo Italia. “Forti dell’importante cifra raccolta nel 2018 e devoluta a supporto della campagna WWF #GenerAzione Mare, siamo ancora una volta fiduciosi che i nostri clienti aderiranno con entusiasmo all’iniziativa di quest’anno”.

Altre letture consigliate

Passeggiare col cane ci rende felici

Ludovica Pierantoni

Labrador Retriever

Sofia Golden

A cosa pensa il mio cane? e il mio gatto? L’intelligenza degli animali

Redazione Quattro Zampe

Ma è vero che…? Le risposte alle domande più comuni sul comportamento dei cani

Dr. Dog - Vieri C. Timosci

È reato ignorare un cane che sta male

Claudia Taccani

Il cane Reef è uno dei Superpower dogs

Maria Paola Gianni