venerdì, 16 Nov 2018
Quattro Zampe
obedience
Cani news Sport Cinofili

Obedience Fisc: le novità della disciplina sportiva

L’Obedience, insieme alle altre discipline cinofile stanno crescendo, insieme alla Fisc.
Ecco, di seguito, le nuove regole di questo magico sport che guida il cane a compiere azioni di alta tecnica e precisione.

Obedience: in cosa consiste?

L’obedience è una disciplina sportiva che valorizza le capacità del cane di recepire l’educazione e l’addestramento.
Li impartisce il conduttore attraverso lo svolgimento di esercizi di difficoltà progressiva.
Come fine ha, quindi, l’insegnamento di comportamenti di differente tipologia, nella cooperazione del binomio uomo-cane.
Si valorizzano e incrementano qualità naturali come la docilità, il temperamento, la tempra e la socialità. E il cane impara a compiere azioni di alta tecnica e precisione, divenendo, con il conduttore, un insieme coordinato e armonico.
Vediamo di seguito le varie tipologie.

obedience

Passaggi di classe

Classe Debuttanti: aperta a tutti i cani di almeno 9 mesi di età.
Classe 1: Possono partecipare alla Classe 1 i cani che hanno almeno 12 mesi di età e che hanno
superato, con giudizio “Eccellente”, la Classe Debuttanti.
Devono partecipare alla Classe 1 i cani che hanno ottenuto 2 giudizi “Eccellente” in Classe Debuttanti.
Classe 2: Possono partecipare alla Classe 2 i cani che hanno ottenuto 2 giudizi “Eccellente” in
Classe 1.
Devono partecipare in Classe 2 i cani che in Classe 1 hanno ottenuto 3 giudizi “Eccellente” da 2 giudici diversi.
Classe 3: Possono partecipare alla Classe 3 i cani che hanno ottenuto 2 giudizi “Eccellente” in
Classe 2.
Devono partecipare in Classe 3 i cani che in Classe 2 hanno ottenuto 3 Giudizi “Eccellente” da 2 giudici diversi.

Trofeo Obedience F.I.S.C.

Il trofeo andrà al miglior concorrente “Junior” (Debuttanti e Classe 1) e uno al migliore concorrente “Senior” (Classe 2 e Classe 3).
Questi, durante l’anno, dovranno aver partecipato ad almeno 3 gare di Campionato Italiano Obedience Fisc e raggiunto il punteggio più alto.
Tutte le gare di campionato sono valide per la maturazione dei punti.
Verranno presi in considerazione i tre migliori punteggi ottenuti nelle varie gare disputate.
Ai punteggi maturati nelle gare prese in considerazione verranno sommati i punti delle tabelle come da regolamento.
Verranno presi in considerazione solo se la qualifica è “Eccellente” o “Molto Buono”, con un ulteriore
bonus per il podio.
Al punteggio di gara verrà sommato un valore relativo alla Classe in cui si è gareggiato, un valore per la qualifica e un altro per il podio.
Il binomio che avrà ottenuto il maggior punteggio si aggiudicherà il trofeo.

Come ospitare una gara di Obedience

I club che desiderino organizzare dei concorsi di obedience riconosciuti Fisc dovranno:
• Disporre di un’area con dimensioni minime di metri 30×15 all’aperto; al coperto le dimensioni
possono essere leggermente inferiori
• Designare un giudice abilitato dalla Fisc
• Designare gli assistenti necessari per la corretta gestione del concorso (uno steward approvato dalla
Fisc e un assistente)

I materiali per la gara: 

• E’ necessario disporre di un salto in alto che deve rispettare le seguenti norme: pannello pieno largo
1 metro con altezza regolabile di 10 cm in 10 cm fino a un massimo di 70 cm, un salto con astina,
anch’esso regolabile.
• Per gli esercizi: coni di varie misure, di cui almeno 5 uguali per colore e altezza, e almeno uno alto 40 cm.
Inoltre: coppette di delimitazione, riportelli in legno e metallo di varie dimensioni, oggetti identici in legno per la discriminazione.

Dimensione degli oggetti:

• Per cani medi e grandi 10 x 2 x 2 cm.
• Per cani piccoli 8 x 1,5 diametro 1,5 cm.

Info:
Fisc

di Gaia Stramezzi

Altre letture consigliate

Curare con il cibo: le soluzioni nella ciotola

Redazione Quattro Zampe

Agility Dog: l’emozione di arrivare ai mondiali

Tonio il Bassotto

Redazione Quattro Zampe