domenica, 26 Gen 2020
Quattro Zampe
news Primo Piano

Poldo, la star di QuattroZampeinFiera 2019

È stata una vera star, il nostro Poldo, mascotte di QuattroZampeinFiera, intervenuto in rappresentanza di tutti gli animali maltrattati e in cerca di un’adozione del cuore. Ha spopolato al parco Esposizioni Novegro, all’edizione milanese della fiera più importante d’Italia dedicata al mondo del pet.

Il cagnolino ha un passato triste alle spalle: è stato salvato dalla Leidaa di Como, con la guardia eco-zoofila Oipa Carlo Tomasini, da una situazione di grave maltrattamento in una casa a Limido Comasco.

Il povero Poldo, rimasto solo, all’aperto e sempre a catena per quattro lunghi anni, ha riportato evidenti segni di denutrizione, alopecia, parassiti e lesioni da decubito e probabilmente anche da percosse.

ON. BRAMBILLA, LEIDAA: “POLDO HA ANCORA FIDUCIA NELL’UOMO”

Nonostante l’isolamento per fortuna Poldo ha ancora fiducia nell’uomo, ha un carattere curioso, vivace e aperto al mondo.

on. Michela Vittoria Brambilla, presidente Leidaa

L’on. Michela Vittoria Brambilla – presidente della Leidaa (Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente) e partner di QuattroZampeinFiera, ha inaugurato la fiera tenendo in braccio il cagnolino e, insieme, sono rimasti tutta la giornata, anche in occasione del “Dog Lovers Day”, evento nato per celebrare la plurimillenaria amicizia tra uomo e cane che l’ex-ministro ha organizzato alla fiera di Novegro.

POLDO, CURATO ALLA CLINICA CA’ ZAMPA DI BRUGHERIO

Poldo è in cura presso la clinica Ca’ Zampa di Brugherio, che lo segue dall’inizio.

Il cane è molto migliorato, è ingrassato di un chilo in una settimana. Il test delle feci è negativo a giardia e parassiti intestinali, dalle analisi risulta negativo anche a leishmania e filaria. Gli acari nelle orecchie sono stati eliminati con adeguato trattamento, le lesioni da decubito ad arti, prominenze ossee del bacino e coda sono in via di guarigione. Gli abbiamo fatto il primo vaccino, ha iniziato la profilassi della filariosi. E presto lo sterilizzeremo.

Massimo Beccati, direttore sanitario di Ca’ Zampa

GRAZIA RIBAUDO, LEIDAA: “DEVE PRENDERE PESO”

Per ora la priorità è fargli mettere peso, ne ha davvero bisogno È affettuosissimo, ha fatto subito amicizia con la mia meticcetta Aina, ha giocato e corso, il movimento gli fa bene e lo aiuta a riprendere la mobilità, ha anche iniziato a tenere le zampe posteriori aperte, mentre una settimana fa le teneva incrociate.

Grazia Ribaudo, presidente Leidaa Como e provincia

CONTINUEREMO A SEGUIRE LA SUA STORIA

Ci auguriamo che questo angioletto a quattro zampe trovi presto un’adozione del cuore che molto volentieri racconteremo sulle pagine del nostro mensile, qui sul nostro sito internet e sui nostri social. Continuate a seguirci.

Approfondimenti:

Scopri tutta la storia del dolce Poldo. Leggi:

Altre letture consigliate

L’aggressione del cane provoca una caduta fatale. Chi è responsabile?

Studio Legale Zambonin

I sensi di cane e gatto

Maria Paola Gianni

Perché il gatto è diffidente?

Ewa Princi

Morso in area cani: chi è il responsabile?

Studio Legale Zambonin

Pulciosetto, il gatto influencer

Maria Paola Gianni

La verità sui cani aggressivi

Dr. Dog - Vieri C. Timosci