fbpx
venerdì, 18 Ott 2019
Quattro Zampe
news

Premio o spuntino di qualità con Huba Buba

Uno snack per il tuo cane come premio gustoso dopo una bella passeggiata, come spuntino saporito in attesa di ritornare a casa oppure come ricompensa nutriente dopo un momento speciale di gioco o lavoro, prima di nutrirlo con la sua razione solita: può essere un momento per legare ulteriormente con lui, per offrirgli qualcosa che gli faccia leccare i baffi e che sia al contempo gustoso e salutare.

Huba Buba: lo snack

Huba Buba PolloGli snack Specialistick Huba Buba sono saporiti e gustosissimi alimenti complementari da offrire al tuo amico a 4 zampe in qualsiasi momento. Composti da sole materie di primissima scelta, non contengono coloranti né conservanti.

Progettati apposta per lui

Sono appositamente formulati per preservare il benessere di cani e gatti grazie alla loro alta digeribilità ed appetibilità, inoltre alcuni prodotti sono pensati anche per cani con forme di intolleranze o allergie alimentari. Infatti la linea di snack Huba Buba al petto d’anatra e riso è monoproteica, in quanto al suo interno presenta una sola proteina di origine animale.

Adatti alle diverse situazioni

Potrete trovare ad esempio snack al fegato, particolarmente indicati per cani molto attivi, o linee a base di carne e frutta, per stimolare l’appetito di cani svogliati, convalescenti o inappetenti o ancora snack al petto di pollo indicato per animali che devono mantenere la linea. Natursan Specialistick Huba Buba è consigliato per il fuori pasto come premio o ricompensa a fronte di una normale razione giornaliera di cibo.

Provali nei nostri centri Fortesan, negozi specializzati e su fortesanshop.it!

 

Altre letture consigliate

Il film “Il Re Leone” aiuterà i leoni africani

Maria Paola Gianni

Torna, a Milano, il Raduno Cani Simpatia

Redazione Quattro Zampe

Una zebra a pois

Redazione Quattro Zampe

Oipa Italia onlus lancia la campagna #tuttescuse con Ale&Franz

Lucrezia Castello

Animalisti Italiani onlus lancia la campagna contro l’abbandono

Maria Paola Gianni

Concorso fotografico della FISC