domenica, 18 Nov 2018
Quattro Zampe
Itinerari Pet Friendly

Alla ricerca del vostro hotel pet friendly

 È tempo di vacanze e parecchi di noi iniziano a preoccuparsi di dove portare Fido in villeggiatura, in molti, forse in troppi considerano la vacanza a sei zampe una missione impossibile!  Non è sicuramente così, a patto di seguire alcune piccole accortezze.

1-Scegliere bene la meta: mare o montagna?
La destinazione è di fondamentale importanza e va valutata anche in base al temperamento del vostro 4 zampe. Se è particolarmente nevrile forse è meglio optare per la montagna dove potrà correre in verdi vallate, se invece avete un cane che ama i bagni, meglio la meta al mare o al lago.

2-Cercare una struttura pet friendly. Come riconoscere l’hotel che fa per voi?
Innanzitutto verificate se nei dintorni ci sono aree verdi dove Fido può fare la passeggiata mattutina. Questo è importante soprattutto nelle città d’arte , meno problemi li avrete sicuramente nelle località di montagna.

Molte strutture offrono veri servizi per i 4 zampe: spazi verdi recintati, la possibilità di pranzare coi proprietari, docce all’esterno per quando si ritorna dalla spiaggia e campi da allenamento se avete cani sportivi. Insomma ce n’è per tutti i gusti!!

Se avete un Fido maxi, come i miei due dobermann, scegliete camere più grandi e magari dotate di una piccola zona di disimpegno, che potrete arredate,come se fosse un angolo della vostra casa, con il materassino del vostro 4 zampe e qualche suo gioco.
Ultimo suggerimento: informatevi sempre su quali siano le attrazioni nei dintorni che accettano Fido, in modo da poterle raggiungere con facilità.

Personalmente vi consiglio sempre di contattate telefonicamente la struttura scelta, prima di prenotare,  a volte bastano poche parole per capire di aver trovato il posto che fa per voi.
Non tutte le strutture che abbiamo visitato nei nostri viaggi erano all’altezza del nostro arrivo, ma in alcune abbiamo trovato amici che saranno sempre con noi, persone che ci hanno accolto con gioia, che ci hanno aperto le loro vite e la loro casa.
Viaggiare con Fido è scoprire anche questo mondo bello, di gente di cuore: spesso chi accoglie con amore i cani riserva uguale e migliore trattamento anche alle persone.

A questo proposito per essere sempre più amati da chi ci ospita, qualche suggerimento di bon ton per noi padroni: portiamo sempre con noi foulard con cui coprire letti e poltrone in modo da evitare di lasciare ricordini pelosi, non lasciamo a lungo Fido da solo, se sappiamo che potrebbe combinare qualche guaio ed infine raccogliamo sempre i bisognini del nostro cane!!!

Buone vacanze!!

Di Raffaella Amadasi
Raffaella è autrice della guida vacanza per cani, “Viaggi a sei zampe”, edita da Castelvecchi.
Potete seguire anche la Pagina Facebook dedicata alla guida

Altre letture consigliate

In viaggio con cane e gatto

Redazione Quattro Zampe

Spello: immersi nel verde dell’Umbria

Trekking con il cane all’Oasi Zegna in Piemonte

Redazione Quattro Zampe